Utente 154XXX
alve,
qualcuno può spiegarmi in cosa si sostanzia la vita di uno stafilocco auero ceppo mutato produttore di beta lattamasi che si trova sulle labbra con una carica di 10000 batteri/ml?
vorrei sapere cosa fa durante la sua giornata, che rapporto ha con la pelle sulla quale si trova, se interagisce anche con l'acqua che finisce sulle labbra etc etc
io ho un problema alle labbra (non ben definito, visto che nessuna cura funziona), c'è questo stafilococco e mi viene detto dal mio medico curante che non devo trattarlo perchè c'è anche il rischio di rinforzarlo e questo lo sappiamo tutti perchè produce sto cavolo di beta lattamasi.
ma indipendentemente da questo, mi chiedevo questo stafilococco cosa fa, crea danni e/o benefici alla pelle, com'è la sua vita, potrebbe essere il responsabile del fatto che ogni volta che dell'acqua tocca le mie labbra queste si danneggiano.
saluti
grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
una importante quota di persone è portatrice , nelle fosse nasali , nel faringe di staffilococchi aurei.Forma colonie, ovviamente
Questo può comportarsi anche da patogeno , ed è alla base di patologie dermatologiche che fanno parte delle piodermiti . Nel caso va curato.
Il problema della lattamasi è un problema di resistenza ad alcuni antibiotici;per questo motico se ne usano altri che sono specifici e risolvono questo inconveniente.
Non penso comunque che il suo problema di cheiliti sia legato a ciò, ma verosimilmente ad altri fattori (da indagare con la visita).
Cordialità
[#2] dopo  
154848

dal 2010
di visite ce ne sono state anche fin troppe, tutte infruttuose.
spiego meglio anche perchè la mia domanda era un'altra:
alle labbra si evidenziano delle scagliette-placchette-quadratini di pelle che si sollevano soprattutto con l'acqua e che poi col passare dei giorni si staccano; nn c'è prurito; non c'è arrossamento e nient altro.
ho fatto i vari esami del sangue, il patch test e i tamponi (dove si è sempre trovato questo stafilococco).
la mie domande sono:
in merito allo stafilococco,
1) vorrei sapere davvero come si svolge la sua vita e che interazioni-scambi ha o può avere con la pelle delle mie labbra
2) perchè il mio medico curante ha detto che non c'è bisogno di una cura antibiotica, questo significa che non crea danni?crea benefici? è normale che ci sia? se bacio qualcuna (ovviamente dopo che il problema di cheilite se ne è andato!) e lo stafilococco è ancora lì, glielo trasmetto, le creo problemi?
poi altre:
3) potrebbe essere utile un esame micologico? non equivale al tampone come esame vero? come si fa questo? staccando una di quelle placchette che ho sulle labbra o si può fare anche nei giorni in cui le labbra sono liscie perchè è caduto tutto?
chiedo questo perchè come ho detto ai vari dermatologi che mi hanno visitato inizialmente avevo una desquamazione con prurito anche al glande, risolta con lavaggi col bicarbonato ma cmq ora soffro di secchezza e alta produzione di smegma al glande?
4) altri esami da poter fare? tipo esame delle feci?

in quanto secondo me, dopo averci ragionato molto, ci potrebbero essere un sacco di fattori partecipanti e che rendono di difficile comprensione il problema e per questo ho sempre chiesto alla mia dermatologa di darmi qualche esame da fare (ma niente): innanzitutto respiro praticamente con la bocca (ipertrofia dei turbinati in via di risoluzione dopo visita otorino) e questo quindi creava un problema minore di quello odierno di sollevamento di alcune pellicine per la secchezza delle labbra (per effetto phon); poi sono intervenuto per un certo periodo io con le mie mani a danneggiare le labbra (e questo ha fatto propendere per una diagnosi di cheilite cronica da microtraumatisimi ripetuti, ma la cura non ha funzionato), si è trascurato il fatto che magari c'è una infezione di altro tipo che dal glande si è poi trasferita anche alle labbra prive di difesa e infine anche le eccessive e sbagliate cure che hanno peggiorato ulteriormente la situazione.
ecco ora si che l'ho spiegato bene
capite anche che dopo 8 mesi passati praticamente senza poter parlare, senza poter bere senza l'uso della cannuccia, senza poter ridere troppo sennò..., senza poter mangiare senza taglaire tutto a pezzetti piccolissimi e facendo attenzione al fatto che il cibo non toccasse le labbra, senza potermi lavare i denti senza vedere le labbra distruggersi, vedendomi abbassare, anche se di poco, il voto di un esame dallo scritto all'orale perchè con le labbra appicicose e con la medicina sopra non risucivo a parlare bene.... sono parecchio nervoso.
quindi scusatemi.
saluti
grazie

p.s. per capire meglio, oggi il problema più grande rimane sempre il contatto con l'acqua in quanto c'è questa evaporazione istantanea dell'acqua che colpisce le labbra, e parliamo di pochissime gocce vista l'attenzione che ci faccio, di conseguenza è un trauma continuo!
[#3] dopo  
154848

dal 2010
sono 8 mesi che non si riesce a capire e a trovare una cura al problema nonostante avrò speso quasi 600 euro in medicine!
[#4] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
Potrei certamente riportare un estratto di microbiologia, con aspetti peculiari delle colonie di stafilococco aureo , cosa che probabilmente avrà già agevolmente fatto scaricando notizie da varie fonti internet , tipo wikipedia,ma non penso che le potrebbe essere utile , anche perchè è verosimile che non sia la causa dei suoi problemi.
Comprenderà che se visite specialistiche reali , con la possibilità di vedere e toccare, non hanno portato risultati , le possibilità che un consulto telematico possa giovare come risposte terapeutiche sono scarse.
Comprendo la sua insoddisfazione ma ribadisco come non sia possibile risolvere alcunchè in assenza di una visita ulteriore, magari tornando da chi già l'aveva vista.
Spiacente di non poterle essere più utile, ma non saprei proprio come poterla consiglliare meglio.
Cordialità
[#5] dopo  
 Staff Medicitalia.it
44% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Gentile utente,
ho provveduto a cancellare il suo account perchè ha violato le linee guida ed usato un linguaggio non consono.

Tenga presente che questo servizio non è un libero "sfogatoio", quindi se ha qualcosa da ridire sui medici che l'hanno visitata lo dica a loro stessi di persona, senza utilizzare questo spazio che serve ad altro.

Le ricordo infine che lei è sicuramente in grado di reiscriversi più volte a questo sito, ma che anche io ho la possibilità di cancellarla nuovamente appena viola le linee guida.

Grazie per la fiducia accordataci e cordiali saluti,
Lorenzo Cecchini
staff@medicitalia.it