Utente 285XXX
Questo è lo spermiogramma del mio compagno, effettuato in quanto da diversi mesi cerchiamo una gravidanza senza risultati. Da inesperta non mi sembra male, anche se ho qualche dubbio sull'indice di motilità: sono lenti? E' il caso di prendere qualche integratore?

Grazie, saluti

ESAME MACROSCOPICO

Volume: 6,2 ml (almeno 2,0 ml)
Colore: biancastro
Aspetto: normale
Viscosità: normale
Coagulazione: presente
Fluidificazione dopo 30': completa dopo 60': /
PH: 7,8 (7,2-8)

CARATTERISTICHE DI MOTILITA'

Spermatozoi motili/ml: 25 milioni
Totali motili: 155 milioni
Totale spermatozoi/ml: 41 milioni (almeno 20 milioni/ml)
Spermatozoi totali: 254,2 milioni (almeno 40 milioni totali)
Percent. Di motilità: 61 %

INDICE DI MOTILITA'

A) Rapid. Progres. 20% (almeno 25% oppure
B) Debol. Progres. 70% almeno 50% A+B entro 60'
C) In situ 10% dalla eiaculazione)

ESAME MORFOLOGICO

Colorazione: Harris hematoxylin - rosa bengala

Nemaspermi NORMALI: 47 (almeno 30% forme normali)
Nemaspermi ANORMALI: 53

Teste ipotrofiche: 3%
Teste ipertrofiche: /
Teste amorfe: 31%
Var. morf. Nucleari: 7%
Var. morf. Acrosomali: 9%
Var. morf. Collo: /
Var. porz. Interm: 1%
Var. morf. Coda: 24%
Forme immat.: /
Altre: /
 

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Signora,credo sia il caso di procedere con una visita andrologica,considerando che se é vero che é poco tempo che cercate figli,é sacrosanto non "perdere tempo",considerando la Sua età.Devo credere che un atteggiamento così superficiale sia stato dettato dalla opinione del Ginecologo che,spesso,punta alla Procreazione Medicalmente Assistita in cui il maschio "avrebbe" un ruolo accessorio.Molti miei Colleghi che partecipano a questo Forum condividono con me la teoria secondo la quale é sempre indispensabile ottimizzare entrambi i partners della coppia per poi,eventualmente,ricorrere alla PMA.Uno spermiogramma,peraltro secondo me deficitario,non chiarisce il problema né dal punto di vista diagnostico né prognostico.
Cordiali saluti
Dr. Pierluigi Izzo
[#2] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Cara signora è opportuna una visita presso uno specialista urologo andrologo della vostra zona. Non è una situazione disastrosa dal punto di vista numerico,ma l'infertilità da voi riferita è un campanello d'allarme che va ascoltato.
Cordiali saluti,
dott Daniele Masala.
[#3] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
non vorrei sembrare una voce stonata fuori dal coro, ma reputo del tutto accettabili i parametri del liquido seminale del Suo compagno.
Occorre certo indagare meglio sulle cause della riferita (riferita...)infertilità di coppia, ma di certo qualcosa sfugge al Collega che sta seguendo clinicamente il Suo compagno, oppure al Ginecologo che sta seguendo Lei.
Mi faccia sapere, se lo desidera, l'evoluzione della storia clinica.
Auguri affettuosi pe rla realizzazione dle Vostro desiderio e cordialissimi saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#4] dopo  
Utente 285XXX

Iscritto dal 2007
Vi ringrazio tanto per le vostre risposte. Volevo specificare che sono sette mesi che cerchiamo un figlio, non abbastanza - da quanto riferito dal ginecologo che mi segue - affinchè la nostra coppia sia definita sterile. Dal momento che non mi sento più giovanissima abbiamo comunque deciso di iniziare qualche controllo mirato, e questo è stato il primo...
Un semplice parere era quello che desideravo, so bene che un consulto via internet non può nè deve sostituire una visita medica.
Un grazie particolare al prof. Martino al quale spero di far avere presto bellissime notizie!!

Grazie ancora e saluti
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Cara lettrice,
in effetti l'attesa di soli sette mesi in parte ci tranquillizza. Uno dei fattore da tenere presente è la vostra età che non deve essere sottovalutata. Ripeta l'esame possibilmente in un Centro dedicato che segua le recenti indicazioni date dall'OMS e poi consultate un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana.
Se desidera comunque avere più informazioni su questi temi può essere utile leggere il facile manuale , scritto dalla dra Elisabetta Chelo , "Quando i figli non arrivano" , CIC edizioni internazionali , Roma .
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta.
[#6] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
saggia la Sua decisione di avvalersi di una consulenza Andrologica reale e non virtuale. Niente e nessuno può sostituirsi ad un serio Professionista che si interessi al Suo caso clinico. Non c'è niente di più utile. Credo lei sappia come la penso a questo riguardo.
Afefttuosi auguri per la realizzazione del Suo desiderio. Attendo presto buone notizie.
Cordilaissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO