Utente 165XXX
Soffro dal mese di ottobre di un forte prurito e bruciore agli occhi. La prima visita oculistica mi ha diagnosticato una CONGIUNTIVITE FOLLICOLARE PAPILLARE, che ho dovuto curare con fluaton mon per tre mesi a scalare e optive coll. Terminata la cura, il prurito si è ripresentato; nel mese di marzo sono tornata dall'oculista che mi ha prescritto luxazone coll a scalare per tre mesi e optive; in seguito al test per valutare la secchezza degli occhi (risultano quasi privi di lacrimazione) mi ha prescritto degli esami del sangue per valutare la presenza di artrite reumatoide. Durante la cura i sintomi sono scomparsi completamente.
Terminato il cortisone, il prurito è ricominciato da capo...
Sono tornata dall'oculista per la terza volta a luglio. I risultati degli esami sono:
FATTORE REUMATOIDE 9 0-10
ANTINUCLEO PRESENTE
TITOLAZIONE ANTINUCLEO POS 1/160
ENA ASSENTE
La diagnosi è OCCHIO SECCO; mi ha prescritto, IRIDIUM COLL, BLUYALA GEL alla sera e DICLOFTIL al bisogno. Il fastidio è sempre presente, mi dà solievo solo uso dell'antinfiamatorio. Volevo conoscere i vostri pareri, capire se c'è qualche controindicazione nell'assunzione cronica del FANS e sapere quante volte al giorno posso assumerlo.
Vi ringrazio anticipatamente.
[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo
40% attività
4% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buonasera, usi lacrime artificiali in abbondanza e limiti l'uso del FANS in caso di bisogno senza lesinare, non c'è alcuna controindicazione.
Cordialmente