Utente 165XXX
Sono nuovo su questo forum e Vi scrivo per riuscire gentilmente ad avere una spiegazione come si deve riguardo questa pratica. Vorrei sapere se nonostante il soggetto presenta denti molto puliti, la durata resta invariata. Mi spiego meglio. Secondo il mio punto di vista nel momento che uno la fa una volta all'anno va incontro a questa pratica per togliere ciò che lo spazzolino non riesce a fare e dunque la durata non può essere minima ma richiede un certo tempo senza che i denti abbiano per forza tartaro a volontà! Attendo vostre spiegazioni a riguardo per capire meglio la durata di questa pratica eseguita una volta all'anno nel mio caso. E se può durare 10 minuti/15 massimo o in ogni caso richiede più tempo dato che bisogna passare in mezzo ad ogni gengiva e ogni dente. Attendo Vostre risposte.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
56390

Cancellato nel 2011
Una seduta di igiene orale che dura circa 15 minuti mi sembra un pò limitata, anche se il paziente presenta poco accumulo di tartaro.
[#2] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
LIVORNO FERRARIS (VC)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Alcune volte bastano 15 minuti, ma solo se c'è accumulo localizzato.
Non certo dopo 1 anno!
Tenga conto che lei non è in grado di stabilire l'entità di tartaro presente.
Spesso il tartaro c'è, ma non lo si vede perchè è sotto-gengiva.

Molto tempo "va perso" per sondare tutte le zone dei denti, per vedere se ce n'è.
I denti sono 32: vuole concedere 30 secondi a dente (7 secondi per lato x 4 lati) per "sondare e andarlo a cercare?

E' già passato 1/4 d'ora...
E devo ancora "iniziare"!