Utente 389XXX
Egregi Dottori
ho scoperto in seguito ad esami di avere epatite c e cirrosi epatica.
ho avuto problemi legati all'alcol e ora sto assumendo antabuse da circa un'anno.
il mio problema è che sono pieno di dolori e sempre molto stanco e svogliato. soprattutto ho dolori alla schiena e sotto la pianta dei piedi.
le mie domande sono:
1) l'antabuse può avere effetti collaterali, tipo calo del desiderio sessuale (ho difficoltà nell'eiaculazione)
2)ho spesso formicolio alle mani e gambe gonfie
3) esiste una cura al problema cirrosi o se non una cura specifica, una dieta particolare.
4) cosa posso fare per la mia stanchezza? il ginseng va bene?
grazie maurizio
[#1] dopo  
Dr. Carlo De Michele
24% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
le sue domande avrebbero bisogno di una profonda interazione personale , poichè toccano una serie di problematiche diverse e tutte importanti a cui bisognerebbe rispondere tenedo conto della complessità ella sua realtà personale. L'Antabuse è un farmaco che, specialmente se contemporaneamente viene assunto alcool, induce notevoli disturbi, ma alcuni dei problemi da lei descritti possono riferirsi alle problematiche epatiche. Non bisogna trascurare il fatto che a monte di tutto debbono esistere problematiche di ordine psicologico, che sono poi quelle responsabili del suo abuso di alcool, a cui sarebbe utile prestare la giusta attenzione. Insomma, oltre le necessarie cure mediche sarebbe opprtuno valutare correttamente la qualità della sua vita, dandole indicazioni per eventualmente correggerla.
Cordiali saluti.
dr. Carlo de Michele
[#2] dopo  
Dr. Marco Atteritano
20% attività
0% attualità
0% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2005
Gent.le Utente,
le domande da Lei poste presentano diverse risposte che sarebbe meglio darle dopo una visita; per tale motivo Le consiglio di rivolgersi ad un centro epatologico o di medicina interna in modo tale da essere inquadrato nel modo più consono.
Distinti saluti
Dr Marco ATTERITANO
[#3] dopo  
Utente 389XXX

Iscritto dal 2007
Buongiorno,
ringrazio per la risposte e il consiglio.
Vorrei dare alcune precisazioni in merito.
In seguito agli esami fatti, mi sono appoggiate al centro di alcologia di parma e ho smesso di bere da circa un'anno.
So che la sospensione dell'antabuse può essere ancora rischiosa
per un'eventuale ricaduta.
L'ultima risposta dell'ecografia fatta il é:
quadro di cirrosi: presenza di alcune lesioni occupanti spazio ipoecogene del diametro di 10 mm(segmento 7°e 8°) riferibili a macronoduli di rigenerazione
GOT 50 (0-40)
GPT 90 (0-40)
BETA GLOBULINE 12.3 (7.1 11.8)
LINFOCITI 49.5 (20-40)
Gli altri valori sono nella norma.
Chiedo un consiglio in quanto dai medici da cui sono seguito, non mi è stata data alcuna dieta particolare e a parte controlli periodici(una volta all'anno)non mi è sato detto altro che smettere di bere.
Cercavo di capire cosa posso fare per migliorare la qualità della vita, che causa stanchezza e dolori non è delle migliori.