Utente 121XXX
Buongiorno,

mia madre, paziente oncologica di 73 anni, è stata operata nel 2006 di emicolectomia dx per adenoca-mucinoso stadiato c2 di dukes trattato poi con folfox 4.

Nel 2007 laparoisteroanessiectomia non risolutiva per recidiva pelvica di malattia.

Nel marzo 2009 "Resezione anteriore bassa del sigma retto in blocco con l'ileo infiltrato, la cupola vescicale e vaginale. Linfectomia locoregionale estesa (preaortocavali, origine mesenterica inferiore, intercavoaortici, iliaci comuni esterni-interni bilateralmente otturatori bilateralmente). Pelviperitonectomia, resezione parcellare della parete addominale anteriore e omentectomia. Resezione della metastasi epatica". Esame istologico: localizzazione di adenoca mucinoso. Linfonodi reattivi, esenti da interessamento neoplastico. Metastasi superficiale epatica di adenoca mucinoso. La diagnosi era "Voluminosa recidiva neoplastica pelvica infiltrante il giunto retto-sigma, l'ileo, la cupoola vescicale e vaginale (esiti di laparoisteroannessiectomia) con carcinosi peritoneale, massiva localizzazione secondaria linfonodale otturatoria sinistra e metastasi epatica (supeficiale del sg5) in paziente con anamnesi personale di neoplasia del colon destro, diabete tipo II e ipertensione".

Tutto negativo successivamente fino ad una tac total body con mdc di qualche giorno fà che evidenzia una nuova recidiva pelvica (ha eseguito nel frattempo terapia con xeloda interrotta due mesi fà per innalzamento della creatinina).

Si preannuncia quindi, sempre che sia ancora possibile, un nuovo intervento chirurgico. Vorrei sapere, se possibile, chi sono i più quotati chirurghi oncologi nel milanese che si occupano nello specifico di chirurgia oncologica pelvica. Ringrazio anticipatamente per le informazioni che mi fornirete.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Può rivolgersi all'Istituto Oncologico Europeo
Divisione di Chirurgia Addomino-Pelvica