Utente 726XXX
Buonasera a Tutti,

sono una donna di 30 anni in attesa di una bambina (U.M. 5/02/2010 - Età gestazionale effettiva: 25 settimane + 3 giorni, in accord con le settimane di amenorrea), ho eseguito tutti gli esami di routine, nessun problema in rilievo, salvo quanto riporto di seguito.
referto ecografico alla 25 settimana + 3 giorni:
l'esame ecografico, mirato allo studio della posizione fetale, all'aspetto e alla morfologia degli annessi, all'accrescimento intrauterino, ha mostrato la presenza di un feto unico, vivo, disposto in situazione longitudinale con estremo cefalico in basso e dorso a destra.
I valori auxometrici rilevati, in base alle tabelle di riferimento da noi elaborate, depongono per un accrescimento fetale che si colloca al 75° centile sec. Salomon per l'epoca gestazionale effettiva corrispondente all'epoca di amenorrea.
In via collaterale si segnala un'aritmia fetale (extrasistole sopraventricolare?) per il quale è utile approfondimento ecocardiografico.

L'ecografista mi ha spiegato che è una condizione benigna che tende a rientrare col tempo, e che posso stare tranquilla, che posso fare un controllo ecocardiografico con calma.....specificando che, essendo lui ginecologo e non cardiologo, deve necessariamente avere un parere specialistico....

Chiedo un vostro parere, se possibile, giusto per capire meglio.

Grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Sono d'accordo con con il collega ginecologo circa la probabilissima benignità della extrasistolia fetale. Meglio comeunque eseguire una valutazione ecografica ( con particolare attenzione al cuore fetale) da confermare poi con un nuovo esame alla nascita del neonato.
Si goda comunque senza ansie particolari questo meraviglioso momento della sua vita.
A disposizione per ulteriori consulti