Utente 169XXX
Salve,dopo aver effettuato 3 test hiv,2 di tipo combo ab/ag negativi a distanza di 25 e 40 giorni ed un test hiv rna quantitativo sempre negativo a distanza di 45 giorni,volevo sapere se possono essere considerati attendibili.grazie mille.
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

sì, sono attendibili, con una sicurezza che sta intorno al 95-97%, ma la sicurezza totale viene data ripetendo il test ai 90 giorni da un rapporto sessuale a rischio.
Tanto dura il cosiddetto periodo-finestra del virus, ovvero, quel periodo in cui il virus potrebbe essere presente ma non ancora dare segni sierologici di sè.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 169XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille dottore per la spiegazione.ma avendo fatto il test hiv rna quantitativo a 45 giorni ed essendo risultato negativo si può dire che il test a 90 giorni è più per scrupolo che altro?se ero stato infettato il virus sarebbe risultato dalle analisi.grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
il test a 90 giorni serve per completare quel 3-5% di incertezza dovuto al periodo-finestra del virus
quasi sicuramente sarà negativo!
[#4] dopo  
Utente 169XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille dottore le farò sapere tra circa un mese perchè saranno passati 3 mesi.mi consiglia di effettuare anche il test per l'epatite c?però so che con i rapporti sessuali è molto raro è vero?
[#5] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
dipende dal motivo per cui vuole fare questi tests
se ha avuto un rapporto sessuale a rischio anche epatite C e epatite B (quest'ultima se non è vaccinato).
[#6] dopo  
Utente 169XXX

Iscritto dal 2010
Anche per l'epatite c vale lo stesso discorso dell'hiv?cioè i sintomi si hanno dopo molti anni o si possono verificare a distanza di un paio di mesi?La ringrazio infinitamente per le spiegazioni che mi sta dando.
[#7] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
il contagio dal virus dell'epatite C, come l'HIV, può non dare mai alcun sintomo; è assai frequente che un soggetto scopra di esser sieropositivo per l'HCV, senza mai avere avuto una epatite acuta.
Lo stesso dicasi per il virus dell'epatite B.

Il rapporto sessuale è una modalità di contagio per questi ultimi due virus, per quanto meno frequente.