Utente 156XXX
EGREGI MEDICI,
VIVO CON UNA PAURA E UN ANSIA INCREDIBILE DA GIORNI SCATURATASI COSI' IMPROVVISAMENTE CHE NON MI FA PASSARE GIORNI TRANQUILLI. HO PAURA DI AVERE CONTARTTO IL VIRUS DEL HIV. PREMETTO CHE L'UNICO RAPPORTO A RISCHIO L'HO AVUTO FINE DICEMBRE/PRIMI GENNAIO CON UNA PICCOLA FUORIUSCITA DI SPERMA DA PARTE DEL PARTNER; QUELLO CHE VOLEVO SAPERE,DA UN EMOCROMO COMPLETO, RISULTATO OK, E TALI ANALISI: SODIO, POTASSIO, CREATININA, GLUCOSIO, ALT, ALFA AMILASI, E BILIRUBINA TOTALE TUTTI A POSTO ANCHE QUESTI, E' POSSIBILE, SE QUALCHE VALORE SI FOSSE PRESENTATO ALTERATO, RISCONTRARE UN POSSIBILE CONTAGIO DI HIV? TALI ANALISI LE HO FATTE IL 24/05, GIA' MESI DOPO DA QUEL UNICO RAPPORTO A RISCHIO. VOI COSA POTETE DIRMI? SONO SEMPRE STATA BENE IN QUESTO PERIODO. NON HO MAI CHIESTO AL PARTNER SE AVESSE QUALCHE MALATTIA, L'HO SEMPRE ESCLUSO, E NEANCHE VOGLIO PARLARNE PER IL MOMENTO. IN ATTESA, RINGRAZIO. DISTINTI SALUTI.
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

per cortesia, non usi lo stampatelo, è difficile da leggere.

La sola cosa da fare per escludere un contagio è sottoporsi ai test sierologici specifici per l'HIV.
Ogni altro esame non serve a questo scopo.

Storia dell'AIDS
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=119197

modalità trasmissione HIV
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=58099

http://www.medicitalia.it/minforma/igiene-e-medicina-preventiva/434-zanzara-trasmette-virus-aids.html

Cordiali saluti