Utente 265XXX
gentilissimi dottori.sono un uomo di 41 anni e sono stato operato 3 anni fà di una grossa ernia iatale da scivolamento. ,tutto e andato per il verso giusto e a tutt'oggi posso dire con estrema felicità di essere rinato, consiglio a tutti
i malati di questa fastidiosa patologia ma ovviamente solo per i casi gravi di sottoporsi a questo intervento perchè è sicuramente l'unica soluzione, cioè la plastica di ricostruzione del cardias .Scusate lo sfogo ma sentivo la necessità di far sapere ad altri malati di questa malattia ,che si guarisce dal reflusso ,esofagite ,dolori epigastrici,e non ultimo la componente psicologica
che ne consegue. una sola domanda vorrei porvi soffro lievemente di exstrasistoli e collegabile all'intervento di plastica ricostruttiva che mi e stata applicata , chiave di eventuale pressione sternale che si potrebbe formare?
ovviamente, e un mio modesto pensiero. aspetto con fiducia una risposta
ed una, spero eventuale soluzione a questo mio problema.
cordialità
vincenzo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gentile Vincenzo,
in linea di massima no ma le consiglierei di sottoporsi a visita cardiologica per inquadrare meglio il problema.Auguri!