Login | Registrati | Recupera password
0/0

Mestruazioni dopo quindici giorni

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2007

    Mestruazioni dopo quindici giorni

    Salve ho 29 anni e un ciclo regolare (27-28 giorni), ma l'ultimo mese è stato un pò strano. Ho avuto il ciclo il 20 Giugno con 8 giorni di anticipo, il 05 Luglio è ricomparso con flusso medio di 3 giorni.
    Ora 24 Luglio è da una settimana che ho dolori mestruali come se dovessero arrivare da un momento con l'altro, ma niente....... Nel 2005 ho portato a termine una gravidanza e ricordo che quando ho scoperto di essere incinta avevo dolori mestruali, ma all'epoca ero in ritardo di una settimana. Specifico che ho avuto rapporti non protetti con mio marito. Devo preoccuparmi??? E' consigliabile effettuare un test di gravidanza???? Grazie per la disponibilita'.



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 955 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Perfezionato in:
    Medicine non convenzionali

    Risponde dal
    2007
    faccia un test per sicurezza. Se negativo si rivolga al medico per visita e eco pelvica. Potrebbero essere semplicemente sbalzi legati a stress.



  3. #3
    Utente donna
    Iscritto dal
    2007
    Grazie per la risposta.... L'ultima domanda... volevo chiederLe se il test è consigliabile farlo anche adesso o aspettare il primo giorno di ritardo del ciclo?

    Grazie mille...



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 955 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Perfezionato in:
    Medicine non convenzionali

    Risponde dal
    2007
    aspetti il primo giorno di ritardo, ed eventualmente lo ripeta dopo alcuni giorni.



  5. #5
    Utente donna
    Iscritto dal
    2007
    ok grazie... e buon lavoro



  6. #6
    Utente donna
    Iscritto dal
    2007
    Salve il 28 Luglio è tornato il ciclo dopo 22 giorni dall'ultimo...
    Sabato ho fatto la visita dal ginecologo, il quale mi ha prescritto una serie di esami per vedere l'andamento ormonale; dalla visita mi ha riferito che potrebbe trattarsi di un piccolo fibroma sulla parete dell'utero che ha trovato un pò duro... Cosa può significare "utero duro"????. Devo comunque attendere l'esito degli esami del sangue e poi tornare dal ginecologo per ecografia. Volevo chiede se secondo Lei è opportuno, visto che ho rapporti non protetti con mio marito, l'uso di un contraccettivo per evitare una gravidanza prima di sapere di cosa si tratta.

    Grazie e buon lavoro



  7. #7
    Indice di partecipazione al sito: 955 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Perfezionato in:
    Medicine non convenzionali

    Risponde dal
    2007
    L'utero può assumere una consistenza aumentata se ci sono dei fibromi. All'ecografia si vedrà se ci sono, come sospettato dalla visita. Per un desiderio di gravidanza aspetti il parere del suo medico.



  8. #8
    Utente donna
    Iscritto dal
    2007
    Grazie per la risposta tempestiva... Ho dimenticato di chiederLe un'ulteriore cosa.. Da sabato, giorno della visita ginecologica, ho dei dolori al basso ventre, più che dolori un senso di pesantezza e sono passata dalla quasi stitichezza ad andare in bagno più frequentemente, anche la schiena è un pò dolorente. Può essere stata la visita a creare questi problemucci ho può anche essere un fatto di ansia visto che che ho un pò di paura??? I fibromi sono genetici?? Le chiedo questo perchè nella mia famiglia ci sono già stati dei casi (nonna, zia, mamma e mia sorella)...

    Grazie e scusi per le troppe domande.



  9. #9
    Indice di partecipazione al sito: 955 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Perfezionato in:
    Medicine non convenzionali

    Risponde dal
    2007
    La predisposizione a fare fibromi può essere talora su base genetica. E' molto improbabile che i sintomi descritti siano legati alla visita.



  10. #10
    Utente donna
    Iscritto dal
    2007
    Allora secondo Lei i sintomi descritti possono essere legati ai fibromi?

    Grazie



  11. #11
    Indice di partecipazione al sito: 955 Medico specialista in: Ginecologia e ostetricia

    Perfezionato in:
    Medicine non convenzionali

    Risponde dal
    2007
    Non credo. Forse un pò di stress, ma senta il suo medico, che la conosce.



  12. #12
    Utente donna
    Iscritto dal
    2007
    Salve, ho fatto le analisi prescritte dal ginecologo quattro giorni prima della mestruazione, volevo avere il suo parere sull'esito.
    Ricordo il cliclo mestruale: 28/07, analisi il 16/08, cliclo 21/08.

    - 17 beta estradiolo 122 pg/ml
    - fsh 3.2 mui/ml
    - testosterone 0.47 ng/ml
    - progesterone 10.1 mg/ml
    - prolattina 176 mu/l
    - ormone luteinizzante (lhs) 1.23 mui/ml
    - dheas 1.2 ug/ml
    - androstenedione 1.3 ng/ml

    Grazie e buon lavoro.




Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 24/07/2007, 08:28
  2. Un pò meno delle mestruazioni normali
    in Ginecologia e ostetricia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 16/07/2007, 12:38
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02/08/2007, 19:20
  4. La mia ragazza ha 15 anni,e
    in Ginecologia e ostetricia
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 07/08/2007, 01:31
  5. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 07/08/2007, 15:43
ultima modifica:  14/04/2014 - 0,16        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896