Utente 173XXX
Buongiorno,
vorrei esporre il mio problema. Dopo diverse diagnosi di colon irritabile e trattamenti con medicinali senza successo ho smesso di prenderli tranne che fare un ciclo ogni 2 mesi di probiotici (VSL#3).
Dopo aver passato l'estate con lieve stitichezza e pancia gonfia, ora mi ritrovo con feci mattutine formate ma che si sfaldano con il contatto con l'acqua e ricche di alimenti non digeriti. Inoltre, come la scorsa primavera mi e' tornato un dlore pugente al fianco destro che era stato imputato a ristagno dell'aria nel tratto della flessura epatica del colon.

La mia domanda e' semplice, dopo vario peregrinare tra medici gastroenterologi, che mi hanno empre confermato la diagnosi di colon irritabile, posso considerare queste evaquazioni come normali per me e non farci piu' caso? Controllarle e' diventato una ossessione e la preoccupazione mi porta nausea e agitazione.

Puo' una persona evaquare cosi' anche per tutta la vita senza che cio' costituisca un problema? Ho un precedente in famiglia per tumore allo stomaco, puo' essere collegato? Anche i miei genitori, soprattutto mio padre hanno da sempre il colon irritabile, e non se ne preoccupano. Dovrei anche io farmene una ragione?
Il fatto che le feci contengano pezzi di verdura non digerita puo' essere un problema?
Grazie e Buon Lavoro.

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,
in diagnosi certa di colon irritabile, come nel Suo caso, è sempre utile seguire non solo una terapia farmacologica mirata ma, soprattutto, un regime alimentare idoneo a ridurre i periodi di riacutizzazione.
Pertanto, si rivolga ad un Medico specialista in Scienza dell'Alimentazione e si faccia consigliare gli alimenti da poter consumare e, soprattutto, quelli da evitare.
Cordialmente.
[#2] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
Grazie del suggerimento.

Ho prenotato infatti una visita per il 28/10 presso un nutrizionista. Nel frattempo volevo esporle una domanda: la mia alimentazione tipo e':
colazione: cornetto al burro
spuntino: creakers
pranzo : insalata mista con bresaola/tonno in scatola
frutta
merenda: frutta
cena : abbondanti verdure bollite di stagione e riso

Puo' essere anche il fatto di mangiare prevalentemente frutta e verdura a rendere le feci cosi' molli? se non mangio verdura infatti il problema diminuisce, ma non so se alla lunga al mio organismo faccia peggio avere feci molli la mattina o non mangiare verdura.
Per questo chiedevo se fosse un problema evaquare cosi'o se posso considerarlo semplicemente una mia caratteristica.

Grazie e Cordiali saluti.