Utente 174XXX
Buon giorno dott. Rufo, ho letto alcune sue email su il sito "medicitalia e ho da porle alcune domande :
Qualche giorno fà ho preso l'aereo per lavoro da Milano a Alghero un volo di 1 ora e 10 minuti, a circa metà volo ho avuto un fortissimo mal di testa localizzato alla tempia sx con occhio che lacrimava tanto, ho avuto dei picchi di dolore da piangere per circa 8-10 minuti, dopo l'atterraggio mi sono seduto un poco rinfrescato e piano piano il dolore ha diminuito, in farmacia mi hanno provato la pressione eavevo 150 max e 100 min, la farmacista mi ha dato un Momendol per il mal di testa, al volo di ritorno stessa situazione a circa metà volo stessi sintomi mal di testa con forti pulsazioni alla tempia sx e occhio
che lacrimava, anche li per circa 10 minuti, arrivato a Milano alla sera sono andato al pronto soccorso di Pavia ospedale S. Matteo, ho fatto un poco di esami, pressione, visita di routine e TAC e oculstica.
IL referto della tac e risultato negativo niente di anomalo, oculista negatiavo, alla mattina la dottoressa di Neurologia mi visita e mi consiglia di fare una Angio RM del distretto vascolare intracranico, l'esame ha documentato la
presenza di netta dominanza della arteria vertebrale sn sulla controlaterale non visualizzabile ( variante anatomica), normale rappresentazione delle restanti afferenze arteriose di pertinenza carotidea e vertrebo basilareche non
presentano aspetti malformativi ne dilatazioni aneurismatiche
quetso episodio di mal di testa si e manifestato 1 volta circa 4 anni scorsi su un volo da Milano Bilbao, premetto che faccio altri voli intercontinentali tipo Brasile, USA, Taiwan, e non ho mai avuto un problema.
Vorrei chiederle che tipo di esami posso fare per sapere cosa mi e successo e che terapia devo fare evenualmente che tipo di visita mi consiglia, considerando che abito aPavia dove mi pèuo indirizzare.
La ringrazio e le porgo cordiali saluti e rimango in attesa di una sua risposta
[#1] dopo  
Dr. Antonio Rufo
40% attività
12% attualità
16% socialità
AMASENO (FR)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Gentile utente mi scusi per il ritardo in genere questo tipo di problemi possono avvenire per un problema di tipo otorinolaringoiatria, sinusite dei seni paranasali, deviazione del setto nasale, un infiammazione delle prime vie aeree.
Le consiglio di effettuare una visita otorinolaringoiatrica per escludere le eventuali problematiche sopra descritte.

Distinti saluti