Utente 161XXX
Salve gentilissimi dottori.
Lunedì, dovrò sottopormi nuovamente, per la terza volta, a un intervento chirurgico di unghia incarnita.
Oramai so come si svolge l'operazione.. Solo che sono molto agitato a causa dell'esperienza delle vecchie due operazioni: L'ANESTESIA ERA INSOPPORTABILE!
Mi veniva fatta con aghi abbastanza grandi.. E il liquido iniettato provocava bruciori intensi tanto da farmi piangere e urlare..
Lunedì, mi ha detto il chirurgo, che l'operazione la svolge in un modo particolare.. In pratica mi mette un laccio alla base del sito molto stretto.. Poi prende l'anestetico e me lo inietta con un ago da insulina che mi ha mostrato.. MOLTO PIU' PICCOLO RISPETTO A QUEGLI ALTRI!
In questo modo il dolore sarà minore? Oppure sentirò il solito bruciore intenso insopportabile?
Vi ringrazio per le risposte :)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, la gran parte del dolore che lei riferisce è dovuto alla diffusione nei tessuti dell'anestetico iniettato, ma con un ago più piccolo dovrebbe almeno essere ridotto il fastidio provocato invece dall'ago. Tenga comunque presente che la soglia del dolore è un fatto estremamente soggettivo e forse lei potrebbe trovare giovamento da una pur blanda sedazione.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la risposta..
Beh.. spero che riesco a resistere per un po'.. anche se per me sarà difficile.. Saranno 30 secondi di inferno!
Sedazione? in che senso? In questo caso io, mi opero da privato presso l'ambulatorio del mio Medico Curante, chirurgo plastico..