Utente 118XXX
Ill.mo prof.

Sono un ragazzo di 30 anni e di 69 kg di peso che all'età di 16 è stata diagnoisticata una proteinuria ortostatica dopo aver effettuato molti esami. Gli ultimi esami evidenziavano una azotemia pari a 37, una creatinina pari 1,00
glicemia 88 trigliceridi 140 Colesterolo 217 Colesterolo buono 55 esami delle urine perfettamente nei parametri ( gli esami sono stati effettuati nel mese di settembre 2009). Ho un dubbio, mi sembra ceh quando mi corico a letto produco un quantitativo di urina maggiore rispetto a quando sono in posizione eretta e quindi questo fatto mi sembra un po anomalo.
Mi spiego meglio, sono una persona che beve molto (4-5 litri di H2O al giorno) mi è capitato di bere poco e qiundi di urinare poco, però quando mi stendo a letto noto che effettuo più urina che appare più chiara.
Ad esempio ieri sera, ho controllato attentamente la situazione, sono andato a letto che stvo producendo circa 50ml di urina l'ora, dopo aver dormito ben 8 ore di fila mi sono svegliato e durante la notte i miei reni hanno prodotto circa 650 ml (8 ore).
E' sembra normale?
Ora non vorrei che ciò sia dovuto ad un problema di stampo nefrologico.
Durante la notte dormo e non mi alzo mai per andare in bagno.
Di che cosa tratta questo aumento del volume dell'urina prodotta?
Nel mese di ottobre effettuerò nuovamente gli esami del sangue come mi capita di fare tutti gli anni.
La ringrazio anticipatamente la Sua disponibilità.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
0% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

non mi sembra che vi sia nessun problema renale evidente, visto che a quanto pare i suoi reni sono in grado di concentrare adeguatamente le urine. Può darsi che lei beva più acqua nelle ore serali?