Utente 149XXX
Egregi dottori, devo procedere con l'estrazione di 3 molari, due a sinitra ed uno a destra. Suppongo che tali estrazioni non verranno effettuate tutte e 3 contemporaneamente. La mia idea è quella di sostituire questi elementi dentari tra circa un anno con elementi costruiti in laboratorio, in quanto la devitalizzazione mi è stata sconsigliata perchè non risolverei il mio problema data la rottura di 2 di questi 3 denti. Mediamente quanto tempo occorre per estrarre un dente? Si prova dolore alla fine dell'effetto dell'anestesia? E la chiusura della gengiva entro quanto tempo avviene? Vi ringrazio per questi chiarimenti che vorrete darmi.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
172424

Cancellato nel 2010
Non capisco cara Signora,
dice e riporto:"La mia idea è quella di sostituire questi elementi dentari tra circa un anno con elementi costruiti in laboratorio".

La sua idea?

E' il DEntiusta che deve visitarla, fare una diagnosi e progettare una terapia.

POI

E' già raro che un dente si debba estrarre perchè insalvabile.
Leia 30 anni solamente ne avrebbe nientemebo che tre da estrarre?
Mi
sembra strano, guardi che anche le radici si salvano e si salvano anche i denti o le radici che hanno la parte distrutta sotto il margine gengivale o addirittura losseo.

Quindi

I conti non mi tornano.

Vada da un Buon dentista per avere una esatta Diagnosi e lasci fare a lui!

In ogni caso per completezza è tutto indolore si può fare tutto in una seduta se è il caso e la guarigione avviene in tempi vatroiabili da diversi guirni ad alcune srttimane a seconda della situazione clinica.
Ma il consiglio è: NON LI FACCIA ESTRARRE, LI FACCIA CURARE!

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Orazio Ischia
32% attività
0% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Il mio personale parere riguardo la sua domanda ricalca un pò il precedente.Non capisco perchè si pensi ad una sostituzione protesica prima ancora di aver valutato davvero bene se non sia possibile recuperare i denti in questione.Come si fa? Con rx endorali, con il sondaggio del margine gengivale,con l'escavazione della dentina rammollita,ed eventualmente con una eplorazione dei margini ossei mediante l'elevazione di un lembo gengivale,cosa che si potrebbe fare benissimo subito prima di estrarli,scoprendo magari che si potrebbe curarli.Cordiali saluti
[#3] dopo  
Utente 149XXX

Iscritto dal 2010
Gentili dottori,
Mi rendo conto che la modalità in cui ho esposto il tutto poteva dare il via ad interpretazioni diverse. Ho effettuato una radiografia delle arcate dentarie, ed una visita approfondita, in base ad esse mi è stata diagnosticata questa possibilità. Per questo motivo ho chiesto quel che ho chiesto. NNaturalmente a nessuno fa piacere farsi estrarre dei denti, ed io non faccio di certo eccezione! Purtroppo almeno 2 di questi elementi dentari sono molto compromessi, dal momento che si è verificata una rottura, proprio in corrispondenza del colletto gengivale. Vi ringrazio!
[#4] dopo  
Dr. Orazio Ischia
32% attività
0% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Ed è proprio perchè non è tanto convincente che le dico di nuovo che è da vedere.Provi ad andare su questo sito e vedrà cosa si può fare
http://www.accademiaitalianadiconservativa.it/casi/caso12/default.asp
Ma si può andare ancora un pò più in là.La sola limitazione è l'anatomia delle radici.Cordiali saluti