Attivo dal 2010 al 2010
Buongiorno, scrivo per chiedere alcune informazioni sulla dentizione dei bambini. A mia figlia di 10 mesi, sana e entro i percentili di crescita, non sono ancora spuntati i dentini. Effettivamente si riescono a intravedere le gemme di tutti i molari, mentre manca ogni indizio sugli incisivi e i canini. Ora, mi pare di capire che la dentizione sia una cosa soggettiva e non ci sia molto di cui preoccuparsi, ma diciamo che la nonna paterna e' un po' angosciata dalla cosa, per cui chiederei la vostra opinione in merito.

Vorrei aggiungere una cosa: premesso che sono consapevole che internet e' una fonte quantomeno discutibile circa le informazioni mediche, vorrei segnalarvi che ho trovato la seguente frase: "Le persone disabili possono incorrere con maggiore frequenza in ritardi nell'eruzione sia dei denti da latte che di quelli permanenti. In taluni casi si può avere la mancanza di alcuni elementi dentali ed imperfezioni a livello di smalto e dentina.".
Potrete immaginare cosa potrebbe andare a pensare un genitore, un nonno o un parente preoccupato leggendo la suddetta. Tra l'altro mi domando esattamente cosa si intenda per "persone disabili". In ogni caso la bimba, da amniocentesi, non ha alcuna anomalia genetica di quelle richieste come standard (ne' le aggiuntive su Prader Willi e fibrosi cistica).

Grazie, cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
si è già data la risposta da sola: quasi sicuramente si tratta di un ritardo 'fisiologico' che riguarderà probabilmente anche i denti permanenti: un mio piccolo paziente di 6 anni e mezzo non ha ancora perso gli incisivi da latte ma presenta come previsto i primi molari permanenti, ed anche per la dentizione da latte ha presentato lo stesso ritardo.
Attendere con serenità.
E' vero che i pazienti disabili con particolari sindromi possono presentare anomalie della dentizione, ma non è assolutamente vero il contrario, cioè che anomalie della dentizione siano sempre un segno precoce o comunque caratteristico di una particolare patologia non ancora diagnosticata.

Cordiali Saluti
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#2]  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
8% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Un semplice ritardo nella dentizione decidua. Stia tranquilla; questa è la cosa più importante.
Cordialmente
Dr.Oscar G.ppe Muraca

La risposta ha carattere puramente informativo.

[#3]  
Dr. Dario Spinelli

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
4% attualità
16% socialità
SANTERAMO IN COLLE (BA)
BARI (BA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Ma avete fatto una RADIOGRAFIA PANORAMICA per controllare la permuta dentaria?
Dr. Dario Spinelli
Odontoiatra Specialista in Ortodonzia e Gnatologia
www.ortodonzia.bari.it
www.ildentistaperibambini.it

[#4] dopo  
Attivo dal 2010 al 2010
Ringrazio moltissimo tutti per le risposte. Una domanda: ho letto che prima dei 5 anni e' meglio non fare radiografie, il dott. Spinelli mi chiede se e' stata fatta la panoramica. Chiederei qualche spiegazione in merito. E un altro chiarimento, per cortesia: cosa si intende per "controllare la permuta dentaria"?

Grazie ancora, cordiali saluti.

PS: io sono il papa', inserendo i dati ho messo "femmina" perche' erano i dati della bambina, ma il sistema non accettava la data di nascita.

[#5]  
Dr. Cataldo Palomba

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Papà,
all'età della bimba una rx panoramica è inutile quanto dannosa:
1. perchè sarebbero visibili solo pochissimi elementi dentari, e soprattutto decidui, (sono sicuro che il dr.Spinelli ha letto male l'età),
2. la bimba non riuscirebbe a star ferma.
3. gli esami radiografici vanno eseguiti sui bambini solo se strettamente necessari per i possibili effetti mutageni sulle cellule dei tessuti in crescita, anche se le apparecchiature moderne consentono una bassa emissione di rx.
4. Ammesso pure che vi siano anomalie della dentizione, si potrebbe intervenire per favorire un armonico sviluppo delle componenti osse solo dopo i 3 aa, sempre che sia possibile.

La permuta dentaria , cioè il ricambio dei decidui o da latte con i permanenti, inizia intorno ai 5aa e mezzo mediamente, con l'eruzione dei primi molari permanenti e la perdita degli incisivi inferiori centrali: a questa età, sempre se ritenuto necessario dal medico, si può eseguire una rx panoramica se vi sono ragionevoli dubbi su eventuali anomalie, e quindi pensare ad impostare una terapia che sarà prevalentemente ortodontica.

Se non vi sono precedenti in famiglia di agenesie o anomalie di altro tipo, probabilmente si tratta di un fisologico ritardo come accade per tanti altri bambini.
Cordiali Saluti
https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

[#6] dopo  
Attivo dal 2010 al 2010
La ringrazio moltissimo, dottore, per i chiarimenti e la pazienza. Effettivamente non ci sono in famiglia casi a me noti di anomalie dentarie.

Distinti saluti.

[#7]  
Dr. Dario Spinelli

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
4% attualità
16% socialità
SANTERAMO IN COLLE (BA)
BARI (BA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Mi scuso per il malinteso, ma nella lettura avevo erroneamente inteso "10 anni" al posto di "10 mesi" e quindi avevo riferito il problema alla serie dei denti permanenti. Ovviamente la mia domanda riferita a una bambina di 10 mesi non ha senso e le sottoscrivo la risposta in proposito del dott. Palomba.
Dr. Dario Spinelli
Odontoiatra Specialista in Ortodonzia e Gnatologia
www.ortodonzia.bari.it
www.ildentistaperibambini.it