Utente 161XXX
Egregi Dr,
dopo aver fatto varie visite per una pitiriasi rosea di gilbert che durava oramai da 8 mesi, mi sono recato ad uno dei più quotati dermatologi a Roma, il quale mi ha detto che si poteva trattare di:
ADCY: Dermatite Anulare Lichenoide Giovanile

Dopo avermi scattato numerose foto, e aver fatto una biopsia con l'esame istologico, mi ha detto che praticamente non c'erano cure e che dovevo attendere he se ne andasse da sola...possibile?
Mi ha anche detto che potevo provare con le lampade, che mi potevano aiutare.
Appena avrò il referto della biopsia, il quadro sarà decisamente più chiaro, secondo voi è possibile tutto ciò^'??

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri
28% attività
0% attualità
12% socialità
CHIUSI (SI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
la diagnosi che le è stata formulata è del tutto plausibile, si tratta di una dermatite ad oggi con eziopatogeesi oscura ( ovvero non se ne conosce la causa scatenante) e anche la diagnosi differenziale non sempre è agevole poichè può avere somiglianze con altre malattie della pelle come la parapsoriasi, gli eritemi anulari e la morfea.
L'esame istologico è quindi dirimente, anche se, effettivamente come le ha detto giustamente il collega, qual'ora fosse confermata l'ipotesi diagnostica non ci sono terapia efficaci, la fototerapia ed i cortcosteroidi topici possono aiutare, ma spesso non portano giovamento. E' comunque una patologia autorisolutiva.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr.ssa Giulia Cesare
24% attività
0% attualità
8% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2010
Salve,
certamente l'esame istologico è fondamentale.
Tuttavia la p. rosea e la dermatite lichenoide si manifestano in modo assolutamente differente per cui mi sorgono dei dubbi.
A presto.

Dott.ssa Giulia Cesare
[#3] dopo  
Utente 161XXX

Iscritto dal 2010
Vi ringrazio per le risposte, mi viene da domandarvi se è stato inutile effettuare un esame istologico in quanto entrambi le malattie hanno una patologia autorisulutiva ??
Mi ha consigliato il vostro collega di effettuare delle lampade nei centri estetici, le quali potrebbe andare a risolvere il problema, potrebbe essere una cura? Oppure mi consigliate di assumere nuovamente del cortisone MEDROL in cp ???
[#4] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri
28% attività
0% attualità
12% socialità
CHIUSI (SI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
L'esame istologico è utile quando non si è sicuri della diagnosi come in questo caso perchè alcune delle patologie che rientrano in diagnosi differenziale devono essere trattate con adeguata terapia per avere la guarigione.

La pitiriasi rosea, che non le avevo segnalato fra le patologie in diagnosi differenziale con Adcy e come giustamente ribadito dal collega, è una malattia con caratteristiche differenti e peculiari. Quindi non credo che il collega che le ha fatto la biopsia fosse interessato ad avere la conferma di tale diagnosi.

Per quanto riguarda le opzioni terapeutiche che le sono state proposte ( fototerapia e cortisonici) il loro beneficio non è confermato, ma a mio parere viste le caratteristiche di benignità della malattia, qual'ora fosse confermata, è sicuramente meglio provare con sedute fototerapiche anzichè riprendere la terapia cortisonica.

Cordiali saluti