Utente 150XXX
Salve vorrei chiedere un consulto..Sono un ragazzo di 28 anni e da 3 sono fidanzato con una ragazza.Sotto la sfera sessuale fino a 2 settimane fa tutto ok poi in 2 settimane mi è capitato 2 volte di non riuscire ad avere il rapporto per perdita di erezione nel momento della penetrazione.La prima volta mi è capitato credo poiche avevo la vescica piena e un forte stimolo di urinar la seconda volta invece credo per la paura che mi ricapitasse.Volevo chiedere se secondo lei è un problema di natura psicologica poichè con l'auto masturbazione e erezioni notturne tutto ok oppure devo pensare ad un problema di natura organica e nel caso che esami fare?grazie(soffro di varicocele da circa 3 anni e sono in cura da un andrologo)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
tutto quello che ci scrive fa pensare ad un blocco psicologico temporaneo. Ne parli con il suo Andrologo, saprà consigliarla al meglio.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,


fenomeni episodici possono essere legati a fattori psicologici, emotivi, relazionali, ambientali ma in un paziente con varicocele sinistro l'ipotesi che possano essere presenti anche anomalie venose non può essere esclusa a priori.
Si tranquillizzi, cerchi di affrontare i prossimi rapporti senza dover dimostrare qualcosa a se stesso o alla sua donna, cerchi di essere spontaneo. Se, poi, i fenomeni si ripetessero cerchi di consultare un andrologo che potrebbe aiutarla a risolvere il problema.
Cari saluti
[#3] dopo  
Utente 150XXX

Iscritto dal 2010
Volevo ringraziare per le risposte e cerchero quando ho un rapporto din on dover dimostrare per forza qualcosa,volevo chiedere però e scusate la mia ignoranza in materia se fosse un problema legato al varicocele come mai si presenta solo adesso quando il varicocele ce l'ho da 4 anni e poi se fosse un problema di anomalie venose non dovrei avere anche problemi con la masturbazione?colgo l'occasione per ringraziare e porgere distinti saluti
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

un problema del genere non si manifesta "a causa" del varicocele ma frequentemente "in concomitanza" con la esistenza di un varicocele ( che è una patologia del sistema venoso e che spesso si associa a varici dell gambe, emorroidi...)
Fintanto che il pene viene stimolato, dalle proprie dita o da quelle della donna o dalle pareti vaginali si verifica un iperafflusso di sangue che può soverchiare il deflusso venoso.
Spesso questo fenomeno viene confuso con fenomeni, blocchi, paure psicologiche..
Cari saluti
[#5] dopo  
Utente 150XXX

Iscritto dal 2010
Salve prof vorrei chiedere una cosa in aggiunta a cio che ho chiesto precedentemente.HGo effettuato esami del sangue per questo problema di disfunzioni erettili che sto avendo e qusti sono i risultati:FOLLITROPINA 1.9 (valori normali 5-20 mu.l/ml),LUTEOTROPINA 3.3alori normali 1.1-7)PROLATTINA 32,5(valori normali 1.5-19)ng/ml;17 BETA ESTRADIOLO 14.6(valori normali <62)TESTOSTERONE .5(valori normali 3.0-10-6),portando a leggerle al medico curante mi ha detto che la prolattina è molto lata e follitropina e luteotropina un po basse quindi ho prenotato per la settimana prossima la visita dall'andrologo.Volevo chiedere nel frattempo è possibile che a causa di questa PROLATTINA alta sto avendo problemi di erezione ?e se si c è qualche cura?premetto che ho 28 anni fidanzato da 4 e mai avuto problemi di erezione ,sono stato operato 12 anni fa al varicocele ma ora sono 5 anni che ho un recidivo ma che tengo costantemente sotto controllo.La prego aiutatemi grazie