Utente 158XXX
Gentilissimi dottori,scrivo a Voi perchè di ginecologi ne consultati almeno 4 diversi.... ho questo prurito intimo da più di un anno che non riesco a risolvere...
inizialmente il mio ginecologo mi ha dato una terapia a base di betametasone didropionato in crema da fare xun mese perchè pensava si trattasse di lichen dato che ho una parte delle piccole labbra che si è fusa cioè manca, ma la cura non ha funzionato. Mi disse che ho la cute secca e sottile...
dopo un pò di tempo ho fatto una vulvo-colposcopia con risultato negativo
il pap test è negativo, non ho candida
un altro ginecologo mi ha dato una cura di ginocanesten cremavag. da usare mattina solo esternamente e la sera interno ed esterno, diflucan cp. x 3 giorni, poi bicarbonato x igiene intima e usare solo biancheria di cotone.
per poco tempo sembrava fosse sparito ma poi è ritornato, non ne posso più, non so cosa fare.
ho consultato un altro ginecologo e mi ha detto di lavarmi con la saugella rosa e poi provare con la verde, ma senza risultati.
potete darmi un consiglio per favore!
Grazie mille
saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente


un problema come il suo deve essere ben compreso: non sono fra quelli che reputano le terapie sine diagnosi o ex adiuvantibus (proviamo e vediamo) gli approcci migliori.

La diangosi del suo prurito deve essere con froza ricercata e deve avere un nome e un cognome: una vuvo-vaginite infettiva, oppure infiammatoria? allergica ? irritativa ? neuromediata? altre dermatosi ?

cerchi dallo specialista di riferimento per questi casi, il Venereologo, la risoluzione del suo problema

cari saluti
[#2] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
grazie mille dottore per la sua cortesia, ora cercherò di fare una visita venereologica al più presto.
Intanto saprebbe indicarmi eventuali esami da fare.
saluti