Utente 167XXX
Salve,

ho gia' scritto altre volte per problemi simili ma forse è destino che io debba preoccuparmi al punto di chiedere un consulto quando accadono simili eventi ;-)

Ieri sera io e la mia ragazza abbiamo fatto l'amore; in particolare abbiamo avuto un primo rapporto protetto mediante profilattico (in piu' ho evitato di raggiungere l'orgasmo all'interno dell'introito vaginale per maggior sicurezza); dopo aver estratto il preservativo mi sono pulito con un fazzoletto in maniera abbastanza minuziosa (almeno apparentemente!).
Dopo un intervallo di tempo di circa 1 ora/1 ora e mezza abbiamo avuto un secondo rapporto ed è qui che nascono le mie paure; mentre stavo inserendo il preservativo le mie dita si sono sporcate di un liquido filamentoso ma, preso dall'eccitazione, non ho avuto l'accortenza di pulirmi e abbiamo cominciato la penetrazione (comunque protetta dal condom).
Il mio dubbio nasce dall'origine di quel liquido; non credo si tratti del lubrificante del preservativo; credo che fosse un misto tra i residui di sperma dell'eiaculazione precedente e il nuovo liquido prespermatico che ho emesso a causa della nuova fase di eccitazione; ho paura che parte di questo liquido si sia depositato sulla punta del preservativo e abbia potuto ingravidare la mia ragazza (che si trovava tra l'altro in corrispondenza del 13° giorno del ciclo)

Paura fondata o paranoia?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Non dovrebbe correre rischi, ma vista la recidività di questi problemi perchè non fare più attenzione?
[#2] dopo  
Utente 167XXX

Iscritto dal 2010
Questo è stato l'unico caso di rischio "reale"; le altre volte si è trattato di pura paranoia (anche se me ne sono reso conto col senno di poi ;-) ). Quindi ritiene che posso stare tranquillo?

La ringrazio per la tempestiva risposta e se qualche altro specialista ha voglia e tempo di esprimere un parere gliene sarei grato.
[#3] dopo  
Utente 167XXX

Iscritto dal 2010
Mi farebbe piacere leggere il parere anche di qualche altro andrologo. Non che il dottor Masala non mi abbia soddisfatto ma un ulteriore commento rassicurante (se la situazione lo permette) mi consentirebbe di tranquillizzarmi ulteriormente...grazie!