Utente 130XXX
Salve, vorrei un consulto, ho cominciato a fare sesso da poco, ho 26 anni...però ho un problema, nonostante sia molto attratto dalla mia partner non sempre riesco a tenere un erezione costante e dopo 2 ore fra preliminari e atto sessuale vero e proprio continuo a non raggiungere l'orgasmo...fino a poco tempo fa semplicemente masturbandomi riuscivo...il dubbio che mi viene è che lo facevo a glande coperto, mentre appunto nell'atto lo scopro (tranquillamente)...avete qualche consiglio?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

da questa postazione ci è difficile capire bene cosa è successo ed in questi casi la cosa migliore da fare è sempre una attenta valutazione clinica diretta per comprendere il suo eventuale "problema" e poi impostare le necessarie strategie terapeutiche.

A questo punto potrebbe essere utile una precisa valutazione clinica da parte di un esperto andrologo.

Nel frattempo, se desidera avere più informazioni dettagliate su questo problema, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/319-prova-piacere-assenza-orgasmo-fare.html .

Un cordiale saluto.


Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

soggetti abituati a masturbarsi senza scoprire il glande possono trovarsi in difficoltà ad avere rapporti che, invece, prevedano lo scorrimento del prepuzio sul glande con alterazioni della sensibilità.
Un metodo potrebbe esser quello di usare il profilattico che, in qualche modo, evita lo scorrimento del prepuzio
Cercare di non affrontare il rapporto con ansia e, certamente farsi vedere da uno specialista, a Bologna non le sarà difficile
cari saluti