Utente 184XXX
Salve dottore,tutto e` nato da un'intervento di ricostruzione LCA e scaffol meniscale CMI quasi 5 mesi fa, dopo l'intervento ho avuto un'infezione curata prima con amoxcillina e dopo con tavanec, ho assunto per 1 mese o piu` eparina, co-efferalgan, dal momento che l'infiammazione non passava ho assunto per un mese circa ibroprufene ed per un altro mese tauxib unito a protelos e di base.
Conclusione, mi trovo con il ginocchio ancora un po dolorante ed ho alcuni valori alterati sia nel sangue che nelle urine (prima dell'intervento era tutto perfetto, qui di seguito i valori :
glicemia 99 - urea 31 - col tot 238 (76 hdl 148 ldl) trigl. 85 - got 39 - gpt 33 - creat. 1.04 - ves 40 - tas 265 - pcr 3.6 - fr 2.1 - ggt 16
Nell'emocromo per la prima volta ho dei valori sballati linfociti 22.1 e neutrofili 71
Le urine ph 5 densità 1030 albumina 0,18 g/l sedimento leucociti 1-2 pc ed alcuni cristalli di ossalato di calcio.
Il mio medico curante non ha dato molto peso a tutto l'insieme.
Pensa che i valori alterati delle urine possano essere imputabili all'assunzione di tutti questi medicinali ed in primo luogo al tauxib ed al calcio?
Io nel frattempo ho sospeso tutte le cure ed non ho iniziato un nuovo ciclo di amoxicillina per regolarizzare la ves ed il tas.
Se puo` servire ho 50 anni e peso ora 88 kg dai 103 di 2 anni fa ed i 98 dello scorso anno, ho sempre bevuto molto ma ora ho smesso quasi completamente ed ho sempre fumato molto ma ho smesso gia` da un paio di anni.
In attesa di una sua gentile risposta le porgo i miei cordiali saluti ed auguri di buone feste.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof. Eugenio Greco
40% attività
0% attualità
16% socialità
()
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
1- Dei valori moderatamente alterati dell'esame urine, possono dipendere da alcuni farmaci assunti.
2- I leucociti, se come ho intuito 22100 (vicino al valore 22.1 dovrebbe esserci X 10°°°), con il 71% di neutrofili, potrebbero essere conseguenza di una infezione batterica in atto.
Se con le terapie antibiotiche in atto non dovessero diminuire, adrebbero eseguiti ulteriori esami.
Per ulteriori notizie mediche può collegarsi al mio sito web:
http://eugenio.greco.docvadis.it
oppure digitare su Google: Dott Eugenio Greco
quindi, una volta collegati al sito, cliccare sulla parte superiore dell'HOME PAGE le sezioni di interesse (es: PATOLOGIE, CONSIGLI PRATICI, o altro).
Distinti saluti
[#2] dopo  
Utente 184XXX

Iscritto dal 2010
Grazie dottore per la sua gentile risposta.
Per quanto riguarda i neutrofili ed i linfociti sono dati su base percentuale e rispettivamente val.71% su 35% - 65%e 22.1% su 25% - 40%.
Non ho eseguito il 2nd ciclo di amoxicillina dal momento che l'infettivologo che mi ha curato l'infezione post operazione ha escluso altra infezione in quanto il pcr e` normale e mi ha prescritto una serie di analisi da fare RM ginocchio, ves, alfa 1 glicoproteina, PCR,emocromo, ast alt, creatinemia uricemia urea, tasl, ANA, ENA, antiDNA nativo, sierologia di Lyme.
Molte di queste le avevo gia fatte 2 mesi fa con esito normale, e visto le esperienze prima di prendere ancora dei farmaci voglio essere sicuro di doverli prendere.
Per favore avrei un'ulteriore domanda: come si puo` accertare un'eventuale allergia al collagene bovino? In quanto rientrava tra le controindicazioni di questo tipo di impianto ma non mi e` stato fatto nessun test in merito e visto che a 5 mesi di distanza il ginocchio e` sempre leggermente gonfio fa un po` male ma sopratutto lo sento rigido e pesante come se avessi un sasso dentro, cerco di capirne il perche`.
La ringrazio anticipatamente dell'aiuto che mi ha dato ed ancora i miei cordiali saluti ed auguri di buone feste.
[#3] dopo  
Prof. Eugenio Greco
40% attività
0% attualità
16% socialità
()
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Dovrebbe "girare" la domanda agli allergologi.
Distinti saluti.