Utente 351XXX
Buon giorno sono un ragazzo di 20 anni da circa 11 giorni sono affetto da un febbre continua con un acme massimo di 37,5 °C. I Primi giorni di febbre li ho curati con l'augumentin pensando fosse un influenza, ma vedendo la resistenza della febbre, e sopprattutto dopo un notte in bianco con dei dolori muscolari fortissimi ho chiamato il mio medico il quale mi ha prescritto un chetolonico (non ricordo il nome) e del deltacortene da 5 mg. studio infermieristica all'università essendo in tirocinio nel reparto di medicina generale ho deciso di farmi due esami del sangue, avendo notato uno spostamento dei range degli esami epatici, ricordando le lezioni di patologia ho pensato al citomegalovirus, ed ecco il risultato positivo sia con IgM e IgG da ieri mi e spuntato sul pene in corrispondenza del glande un arrossamento con piccole vescicole, ad un visione piu' minuziosa l'arrossamento è piu' evidente nella zona del meato urinario, tanto da sembrarmi un uretrite. così ho cambiato la terapia che mi aveva dato il mio medico, visto che era Venerdì e sarei dovuto stare 3 giorni con una terapia sbagliata.
la mia nuovs terapia che sto facendo è questa:
1 cp di ZITROMAX da 500 mg al dì per 3 gg
lavaggi con acido borico sul pene
pomata di canesten
e considerata la stanchezza di questo ultimo periodo qualche vitamina.
volevo chiedere secondo voi in quanto risolvo il problema della febbre sempre continua e il problema al pene ? grazie
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
La infezione da Cytomegalo da sintomi anche per molti mesi, non si allarmi, anche la febbricola perdura. In questo periodo osservi riposo. Riguardo la terapia antibiotica, mi permetta ma forse conveniva prima una visita del Venereologo, qualche tampone uretrale specifico e alcune sierologie. L'uso dell'antibiotico in questo modo può decapitare alcune forme infettive e non debellarle, ma rendere difficile la diagnosi. Lo Zitromax è inoltre utile in alcune Uretriti, ma non in altre. Le consiglio in definitiva, se epidemiologicamente è esposto a MST, di affidarsi ad un venereologo.
Marcello Masala MD
[#2] dopo  
Utente 351XXX

Iscritto dal 2007
Grazie per la risposta, purtroppo in questo periodo non posso fermarmi per riposarmi, conduco una vita molto stressata sveglia alle 5 ogni mattina per andara in ospedale e rimango in ospedale fino alle 15, per poi rientrare sempre a casa per ora di cena,effettivamente sono molto stanco in questa settimana che stavo male ho dato anche due esami all'univesità,sicuramente l'affaticarsi non aiuta vero ?
le devo dire che oggi dopo solo due giorni di Zitromax e di Canesten il dolore uretrale è scomparso, è rimasta solo una sensibilità maggiore nella zona e il rossore sta scomparendo, per quanto riguarda la temperatura corporea stamattina sono a 36,9. questo è l'andamento della mia temperatura corporea:
06/09/2007 38
07/09/2007 37,3
08/09/2007 37
09/09/2007 37,5
10/09/2007 38
11/09/2007 37,3
12/09/2007 36,9
13/09/2007 38
14/09/2007 37
15/09/2007 37,9
16/09/2007 36,9 ore 11.00
tutti gli altri valori derivano da una media giornaliera di temperatura misurata mediamente 3 volte al di'.
Quindi per questa febbre dovrebbe durarmi ancora per diversi mesi ?
non ce la faccio piu' a sopportare questa febbricola, sinceramente mi sembra di aver fatto personalmente piu' del mio medico perchè se stavo a sentire lui a quest'ora rimanevo ancora con la febbre senza capire da dove ne derivava e con il pene che mi faceva male... grazie per le eventuali risposte, vi riporto anche i valori degli esami del sangue in modo che possiate avere un quadro completo della situazione:
EMOCROMO: OK
FORMULA : OK
GOAUG: OK
SIEROLOGICO : CMVG CMV IgG:2,9 - CMVM CMV IgM:187,0 CMV A VIDITY:bassa avidità propabile infezione in atto
PCR: 13,0 Mg/L -TASL 271 UI/mL- STREPTOZIME 279,0 UI/mL
CHIMICA: GOT 79 U/L GPT 177U/L- CK :793U/L-LDH 853U/L-GGT 191 U/L FOSFATASI ALC 418 U/L-TRIGLICERIDI 228 :-) -FERRITINA 421 ng/ml

ho riportato solo gli esami alterati il resto è tutto nella norma.

[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentilissimo paziente, la bassa avidity indica che il Cytomegalo è ancora a spasso, eviti almeno gli sforzi fisici per il pericolo di rottura spontanea di milza. Concluda con il terzo giorno lo Zitromax e continui il Canesten. Se l'uretrite si ripresenta, non faccia altro , ma si rechi dal Venereologo. Non si preoccupi per il rialzo termico , può durare a lungo.
Marcello Masala MD
[#4] dopo  
Utente 351XXX

Iscritto dal 2007
ok la ringrazio per il suggerimento a dimenticavo per sicurezza ho fatto anche un eco addome e fegato e milza sono nella norma non sono ingrossati, speriamo di risolvere il tutto in maniera abbastanza rapida. secondo lei per i rapporti sessuali è meglio che usi precauzioni con la mia compagna? lei non ha manifestato nulla e di solito abbiamo rapporti senza preservativo perchè usa la pillola.
dal mio punto di vista personale secondo me è meglio che per il momento magari mi astenga da una vita sessuale almeno finche non risolvo completamente il problema. grazie
[#5] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Carissimo paziente, il virus è praticamente ubiquirario nel suo organismo, molto rappresentato con la saliva; è molto difficile non contagiarsi tra ragazzo e ragazza. Se vuole essere sereno le faccia eseguire test IgM e IgG per CMV.
Marcello Masala MD
[#6] dopo  
Utente 351XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio dott. Masala la terro' informata sull'evolversi della mia situazione, nel frattempo mi terro un po controllato da una ventina di giorni rifaccio un controllo per valutare gli esami epatici e rivalutare la situazione del CMV, domani in mattinata magari mi faccio anche un ecg considerato che 4 anni fa a causa del' EBV ho avuto un miopericardite e tengo monitorato anche l'andameneto cardiologico .
la terro' informato e domani mi preoccupero' di fare un resoconto al mio medico, di come mi sono dovuto arrangiare nel week and ( e devo dire personalmente neanche tanto male, mi sto convicendo allora che tutte le ore passate a studiare la fisiologia e patologia la farmacologia non sono ore buttate via... insomma mi faccio i complimenti da solo per l'approccio terapeutico iniziato .) a presto Saluti Daniele.
[#7] dopo  
Utente 351XXX

Iscritto dal 2007
DIARIO CLINICO GIORNATA DEL 17/09/07
ore 5.00 sveglia come ogni mattina al risveglio nessuna sensazione i brividi che si presentavo due settimane fa e la scorsa sono spariti

ore 7.oo-14.00 : ospedale, nessun problema se non un po di stanchezza ma normale (temp. non rilevata)

ore 16.00 temp 37 gradi nessun segno di malessere la temperatura si mantiene costante fino alle ore 21.oo per poi diventare 36.9

il rossore al glande sta via via attenuandosi riprendendo un aspetto normale, e la sensazione di prurito si è attenuta.

DA OGGI HO NOTATO UNA SENSAZIONE DI PRURITO SOPRATTUTTO AGLI ARTI INFERIORI CON LA COMPARSA DI UN PICCOLO RUSH CUTANEO SOPRATUTTO LOCALIZZATO A LIVELLO DI ARTI SUP E INF
SCHEMA TEMPERATURA:
06/09/2007 38
07/09/2007 37,3
08/09/2007 37
09/09/2007 37,5
10/09/2007 38
11/09/2007 37,3
12/09/2007 36,9
13/09/2007 38
14/09/2007 37
15/09/2007 37,9
16/09/2007 37,3
17/09/2007 37
ADDOME : fegato e milza alla palpazione sembrano sempre come dimensioni normali, nessun dolore particolare in nessun quadrante.

Terapia: zitromax cp 500 mg STOP
inizio da oggi : bentelan da 1 mg 1 cp al dì per 7 gg
Ginocanesten pomata da applicare sul glande per una settimana prima di andare a dormire.

esami che ho richiesto al mio medico il quale concordava con me:
TAMPONE URETRALE tra una settimana. rivalutazione esami ematochimici in particolare transaminasi,fosfatasi alcalina. monotest per escludere completamente la EBV. e rivalutazione IgG e IgM CMV
cosa ne pensate?
VI TERRO' AGGIORNATI VI PREGO DI DIRMI SE FORSE è TROPPO ECCESSIVO IL TUTTO. GRAZIE
[#8] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Il rash può essere dato dal Citomegalo, comunque sospenda gli antibiotici.
Marcello Masala MD
[#9] dopo  
Utente 351XXX

Iscritto dal 2007
Buona Sera sicuramente, guardi gli antibiotici li ho sospesi domenica (16-09-07).

SITUAZIONE DEL 18/09: TEMP. 36,5 ormai apirettico da tutta la giornata sensazione di stanchezza molto diminuita, in generale ottimo miglioramento anche dell'umore.
saluti.

TERAPIA:
.bentelan da 1 mg 1 cp al dì per 7 gg
.Ginocanesten pomata da applicare sul glande per una settimana prima di andare a dormire.
[#10] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Non vedo giustificata la terapia cortisonica.La totale apiressia dipende verosimilmente dallo steroide.
Marcello Masala MD
[#11] dopo  
Utente 351XXX

Iscritto dal 2007
la terapia cortisonica l'ho iniziata per il discorso sui fattori reumatoidi molto elevati, la febbre intanto continua specialemente alla sera, adesso vado a fare un ecocardio presto le faro' sapere saluti
[#12] dopo  
Utente 351XXX

Iscritto dal 2007
ecocardiografia nella norma nessun problema, intanto per martedì ho programmato il tampone uretrale, continua la febbre serale a 37.5 °C, saluti Daniele
[#13] dopo  
Utente 351XXX

Iscritto dal 2007
eseguito il tampone uretrale risultato positivo all'enterococco fecaelis iniziata terapia con flociprin 250. intanto la febbre è scomparsa..., tra una decina di giorni eseguiro' nuovamente il tampone.