Utente 441XXX
Premetto che vivo nell'ansia e sono completamente nel pallone. Sono sposato ed ho un figlio e dopo una cena tra amici ci siamo recati in un Night. Ho fatto una stupidacggine che potrebbe aver rovinato la mia viata ( e pazienza!!!) ma anche quella della mia famiglia.
Il 28 luglio scorso ho avuto un rapporto occasionale con una ragazza romena che a mia richiesta di è rifiutata di fare il test perche dice di averlo fatto a fine anno scorso per il divorzio in Romania per l'affidamento della figlia. Ora ho anche perso le sue tracce. Nei preliminari, con il preservativo pronto e non indossato, ho cominciato la penetrazione durata pochi istanti, estraendo per mettere il condom ho scoperto che il glande era sporco di sangue mestruale, inizio ciclo. Mi sono lavato due volte, poi dopo mezzora dopo anche con l'euclorina ma intanto il glande è stato a contatto con il sangue.
Risultato:
- il 9 agosto, dopo 13 gg, primo test HIV 1/2 ricerca anticorpi e agP24 con chemiluminescenza con esito negativo;
- il 31 agosto dopo 35 gg, secondo test anticorpale con esito negativo negativo.
Poi visto lo stato d'ansia ho chiesto di fare un test più specifico alla direttrice del centro analisi della mia città:
- il 3 settembre dopo 38 gg, titolo viremico HIV1 (real time) RT-PRC -RNA dellHIV non rilevato - Limite di sensibilità della metodica 40 copie/ml. La direttrice del centro analisi dice che è già importante non aver rinvenuto il virus;
- il 14 settembre terzo test anticorpale con AgP24 a 49 giorni, esito negativo.
A completare l'opera ho mal di gola /groppo in gola da circa un mese con un picco nelle ultime due settimane, per il quale l'otorino il 4 settembre u.s., mi ha dato un antibiotico (zitromax) ed un antinfiammatorio, ma la situazione non è molto cambiata, anzi ora ho anche un po' di raucedine.
Il 14 settembre il prelievo l'ho fatto oltre che per il test anche per altri esami che sono risultati tutti nella norma, specificatamente oltre all'emocromo sono state analizzzate le immonoglobuline (G 1260 - rif. 700-1600) - (A 278 - rif 700-1600) - (M 184 - rif. 40-230) e la proteina C reattiva (0,24 MG/DL - rif. 0-0,50), unico valore legggermente alto Anticorpi Anti-Streptolis = valore 202 in intevento di riferimento da 0 a 200.
Il mal di gola persistente mi preopccupa. L'aspetto penso positivo e che non ho linfonodi gonfi (controllati dall'otorino) sia nel collo che sotto le ascelle
Ho girato molto su internet e sto impazzendo anche perche sembra che la PRC non serva a nulla.
Cosa ne pensate. Grazie anticipatamente
[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Prima cosa mantenga la calma e non si disperi. I suoi esami sono normali, anche il TAS, e la pcr cioè la proteina C reattiva(nota bene diversa da PCR), indica che non vi sono infezioni batteriche rilevanti in atto. La sua faringolaringite è quindi ascrivibile probabilmente ad un evento virale. Riguardo la situazione test HIV, ha ottime probabilità che tutto vada per il meglio, il test antigene P24 più anticorpo è molto sensibile a 50 giorni, anche se non arriva al 100% di sensibilità. La PCR anche io la sconsiglio, perchè è di difficile lettura e sono possibili i falsi positivi, nel caso, questo avrebbe creato in lei una terribile ansia.A complemento le consiglio il test anticorpo più antigene P24 a 100 giorni e il consulto da un Venereologo se avesse sintomi locali di malattie sessualmente trasmesse. Queste ultime sono malattie curabilissime, perlopiù batteriche, ma non vanno ugualmente trascurate. Visto il tipo di contatto deve eseguire anche markers per epatite B, sempre che non sia vaccinato per la stessa. Cerchi di stare sereno.
Marcello Masala MD
[#2] dopo  
Utente 441XXX

Iscritto dal 2007
Grazie della risposta.Purtroppo stare tranquillo è molto relativo visto il peso della situazione.
Ma secondo lei, il mal di gola, fosse un sintomo di sieroconversione il test anticorpale con la P 24 l'avrebbe rilevata ?
Grazie ancora
[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Il mal di gola non è un sintomo di sieroconverione. La sintomatologia comunque quando presente corrisponde alla sieroconversione, quindi la fase di posotivizzazione del test.
Marcelo Masala Md
[#4] dopo  
Utente 441XXX

Iscritto dal 2007
grazie infinitamente.... ... Aspetto con un po' più di serenità
[#5] dopo  
Utente 441XXX

Iscritto dal 2007
Continuo , spero, nella mia ipocondria.
Nel attesa e visto il mal di gola, dopo varie letture su internet ho fatto un tampone faringeo con risultato : presenza solamente di flora batterica saprofitica. Ho anche fatto degli esami l'epstein barr:
ANTI-EVB (early IgG) minore di 5
ANTI-EVB (early EBNA-IgG) maggiore di 600
ANTI-EVB (early VCA-IgG) maggiore di 750
ANTI-EVB (early VCA-IgM) minore di 10
Presumo che vogliano dire che in passato ho contratto il virus ed ora ho gli anticorpi.
Tornando al mio mal di gola, sembra stia migliorando non mi da molto fastidio ed ho ancora un po' di raucedine unita ad un leggero raffreddore. Non capisco se è in via di guarigione o se perchè l'otorino quando mi ha visto la prima volta mi aveva dato del LUCEN per un sospetto leggero reflusso, ed ora è circa una settimana che prendo le pastiglie.
[#6] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Mi faccia sapere come va nel tempo.
Marcello Masala MD
[#7] dopo  
Utente 441XXX

Iscritto dal 2007
Va bene.
Allo stato attuale pensa a qualcosa di anomalo ?
[#8] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Visto il beneficio con il Lucen potrebbe avere un reflusso.
Marcello Masala MD
[#9] dopo  
Utente 441XXX

Iscritto dal 2007
Ho fatto il test HIV anticorpale a tre mesi ed è megativo e questo mi tranquillizza.
Circa il mio fastidio/mal di gola ho impressione che sia proprio dovuto ad una situazione di stress/reflusso. Ho preso due scatole di Lucen per 4 settimane, poi ho smesso. Dopo un settimana che avevo smesso, non so se causa le mutate condizioni atmosferiche (freddo di questi giorni) è ripreso il fastidio alla gola. Ho ricomprato il Lucen ed il fastidio alla gola sta attenuandosi.
Domandone: ma devo continuare a prenderlo all'infinito con il Lucen ???? (costa anche un bel po' 24 euri a scatola!!!!!!!)
Questa primavera avevo già fatto una gastroscopia ed anche il breeth test (quello dell'ulcera) ma non avevano rilevato nulla entrambi.
Grazie e arisentirci.
[#10] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Il Lucen è prescrivibile e non dovrebbe pagarlo. Si faccia seguire da un gastroenterologo.
Marcello masala MD