Utente 167XXX
Salve,
Ho 23 anni e sono all'undicesima settimana di gravidanza.
Il mese scorso ho effettuato degli esami del sangue, da cui è risultata una glicemia a 99 a digiuno. Ne il mio ginecologo ne il medico di famiglia hanno ritenuto che fosse preoccupante, tanto che durante tutto il mese non mi sono trattenuta nel mangiare zuccheri o carboidrati. Due giorni fa, tuttavia, una ginecologa mi ha informata che oggi con un valore glicemico superiore a 92 si parla di diabete gestazionale. Ne ho parlato con il mio medico di famiglia che mi ha scritto l'impegnativa per una curva di carico glicemico (75 gr 2h) da effettuare lunedì, quando sarò di 12 settimane esatte.
Volevo quindi chiedere, effettuare l'esame così presto (so che di solito si prescrive dopo la ventiquattresima settimana)non è rischioso per il feto?
Inoltre, se davvero avessi il diabete gestazionale, cosa potrebbe aver comportato non aver fatto alcuna dieta tutto questo mese?
Aggiungo che il mio indice di massa corporea è 23,16 e non ci sono casi di diabete in famiglia, anche se mia madre ha problemi di glicemia alta da quando ha scoperto di essere divenuta celiaca.
grazie mille per la gentile attenzione,

cordiali saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
LAURIA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
è presto per poter parlare di diabete gestazionale.Vi sono molte variazioni durante la gravidanza e molte di queste, sono ai limiti del "fisiologico". Durante la gestazione, sono consigliabili, ancor di più di prima, delle ulteriori attenzioni: alimentazione corretta, misurazione della pressione arteriosa, controllo del peso e degli introiti di liquidi,eventuali integrazioni( ac folico ad esempio ) e controlli periodici ( con una frequenza maggiore rispetto ai controlli di routine). Non vi è una preedisposizione particolare, nè una familiarietà al diabete mellito e ciò depone a favore di una "normo glicemia".La glicemia può variare a seconda degli alimenti ingeriti e comunque mantenersi nei limiti della normalità. La crescita del feto ( in rappoorto all'età gestazionale) è regolare ai controlli e questo è positivo. Le glicemie post prandiali sono importanti ( a due ore dopo i pasti) più di quella basale, in questo caso.Se il medico ha ritenuto opportuno sottoporla ad un esame ulteriore, lo faccia con tranquillità, dirimerà ogni dubbio.
Le invio cordiali saluti e rimango a sua disposizione.
[#2] dopo  
Utente 167XXX

Iscritto dal 2010
Salve,
approfitto ancora della sua gentilezza. Ho ricevuto i risultati della curva glicemica, che sono i seguenti:

82 a digiuno
82 dopo 1 ora
73 dopo due ore


Non riesco a capire come sia possibile che la mia glicemia sia rimasta invariata dopo aver bevuto il bicchierone di glucosio. Porterò naturalmente gli esiti al mio medico, con cui tuttavia ho appuntamento solo lunedì, per questo volevo anche un suo parere (per non finire col cercare informazioni inutili e dannose su internet).

Intanto ho avuto un colloquio con la diabetologa, la quale mi ha informata che con una glicemia basale di 99 si parla di diabete gestazionale indipendentemente da come vada la curva glicemica. Mi sembra strana una diagnosi di diabete basata su un unico esito eseguito alla quarta settimana di gravidanza (e se mi fossi abbuffata la sera prima?)

in ogni caso mi ha prescritto dieta a basso contenuto di pasta/pane e l'eliminazione totale degli zuccheri, che comunque non ho problemi a seguire, se può aiutarmi.

Devo inoltre misurare la glicemia 6 volte al giorno 3 volte a settimana. E qui vi sono altri dubbi, perchè i risultati mi sembrano parecchio strani.
Ecco quelli di lunedì:

61 al risveglio
78 un'ora dopo colazione (un bicchiere di latte parz. scremato e 4 fette biscottate)
60 prima di pranzo
70 un'ora dopo pranzo (piatto di pasta, bistecca ai ferri e spinaci)
65 prima di cena
126 un'ora dopo cena (due piatti di minestra senza patate e legumi, una sogliola e mezza pagnotta di pane)

Perchè dopo una cena leggera mi è salita di 61, mentre a pranzo, con un abbondante piatto di pasta, solo di 10?

Anche oggi ho avuto un dato strano:

63 al risveglio
55 un'ora dopo colazione

...Com'è possibile che dopo colazione sia scesa invece di salire???

L'ho riempita di dati, e mi scuso. Sperò avrà comunque voglia di rispondermi.

Cordiali Saluti
[#3] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
LAURIA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile signora,
siamo qui per rispondere alle vostre domande.
Un solo dato, non può darci una diagnosi precisa,definitiva, questo è indubbio. Talvolta vi può essere un "cattivo" controllo glicemico, con iperinsulinemia ( maggiore secrezione di insulina) anche transitorio, con "resistenza" dei tessuti ,"intolleranza" agli zuccheri ecc.. La gravidanza è si un evento naturale, ma pone il nostro organismo a delle grandi variazioni ( peso, distribuzione del grasso, "aumento dei vasi sanguigni", cambiamenti ormonali e risposte ormonali,variazioni nell'ematocrito ...). Se ben controllato e senza una predisposizione a particolari patologie, si ha una transitorietà di queste condizioni ed è per questo che vanno seguite delle regole, talvolta non dissimili dal periodo antecedente la gravidanza:moderata attività fisica (non sedentarietà),alimentazione corretta,ecc.Come vede la sua glicemia a digiuno ( valore riferito da lei),misurata appena sveglia ,era di 61mg/dl. Dipende dal tipo di alimento, dalla quantità ingerita. Segua le indicazioni del suo medico, misurando la glicemia post prandiale,essa è vero che non deve superare dei valori (ritenuti normali), ma non deve nemmeno essere inferiore ad essi.
Le invio cordiali saluti e rimango a sua disposizione.
[#4] dopo  
Utente 167XXX

Iscritto dal 2010
Salve,

chiedo ancora il suo aiuto per aiutarmi a capire un valore alterato nelle mie analisi del sangue, prescritte dalla diabetologa.

-l'emoglobina glicosilata è:

valore espresso in % 5,3 (3,8 - 6,0)
valore espresso in mmol/mol 34 (20 - 42)

-il colesterolo, il colesterolo hdl, il colesterolo ldl, i trigliceridi,l'apolipoproteina A e l'apolipoproteina B vanno bene

-l'immunometria (fT3, fT4, TSH e anticorpi anti tireoperossidasi) va anche bene, con tutti i valori nella norma

-l' Ab Anti Transglutaminasi: S-Iga è 0,30 (Negativo <7)

ora il dato fuori valore:

- S-IgA 0,66 (0,7-4,0)

perchè quest'ultimo valore? è vero che può essere sintomo di infezioni fetali?


sono molto preoccupata,

la ringrazio,

cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
LAURIA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
stia tranquilla,non è un valore preoccupante.
Segua con tranquillità i controlli per la sua gravidanza.

Le invio cordiali saluti.
[#6] dopo  
Utente 167XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio, vorrei solo chiederle ancora una precisazione: mia madre è celiaca, le mia iga basse potrebbero essere sintomo che anch'io ho o avrò il morbo celiaco?
[#7] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
LAURIA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Stia tranquilla, non preoccupiamoci di cose che con molta probabilità non saranno.
Cordiali saluti e rimango a sua disposizione.