Utente 168XXX
Buonasera, ho 32 anni e sono alla 28 settimana di gravidanza. ho messo fino ad ora 8/9 kg. Ho eseguito su prescrizione del mio ginecologo la minicurva di carico con 50 gr di glucosio. 76 a digiuno , 160 dopo 1 ora. il valore e' alto? mi e' sembrato strano perche' spesso misuro glicemia a casa con apposita macchinetta e anche dopo due ore da un pasto completo non e' mai alta, e' sui 100.
vedro' il mio gine nei prossimi giorni e credo che mi fara' fare la curva completa. Come dovrei procedere???
Grazie

[#1] dopo  
183670

Cancellato nel 2018
Le riporto parte di quanto stabilito dalle Linee Guida per il Diabete Gestazionale riguardo la curva da carico di glucosio, aggiornate il 27 Marzo 2010:.....
1- Tutte le gestanti con glicemia a digiuno alla prima visita inferiore a 92 mg/dl e/o senza precedente diagnosi di Diabete manifesto, indipendentemente dalla presenza di eventuali fattori di rischio per diabete gestazionale, devono eseguire un carico orale di glucosio (OGTT) tra la 24 e la 28 settimana di gestazione.
2- L’OGTT dovrà essere eseguito con 75 grammi di glucosio e prelievi venosi ai tempi 0’, 60’ e 120’ per la determinazione della glicemia su plasma (la minicurva da carico -seguita eventualmente dalla curva da carico- è una procedura non più raccomandata).
3- Si pone diagnosi di GDM quando uno o più valori risultano uguali o superiori a quelli soglia.
Diagnosi di Diabete Gestazionale mediante OGTT da eseguire alla 24ma-28ma settimana:

Glicemia Valori soglia di concentrazioni di
glucosio*
__________________________________________________________
mg/dl mmol/l
FPG 92 5,1
1-hr PG 180 10,0
2-hr PG 153 8,5
*Carico glucidico: si raccomanda di somministrare 75 grammi di glucosio anidro sciolti in 300 ml di acqua.

Qindi contatti il suo ginecologo per la prescrizione della curva da carico di glucosio.
Distinti saluti
Eugenio Greco, MD,PhD, F.E.S.C. (Fellow of the European Society of Cardiology), http://eugenio.greco.docvadis.it

[#2] dopo  
183670

Cancellato nel 2018
L'incolonnamento dei valori, una volta spedito, non è stato molto preciso da parte del sito!
Il primo valore è riferito ai mg/dl (es: 92), il valore a fianco è quello riferito in mmol/l (es: 5.1).
Distinti saluti
Eugenio Greco, MD,PhD, F.E.S.C. (Fellow of the European Society of Cardiology), http://eugenio.greco.docvadis.it

[#3] dopo  
Utente 168XXX

La ringrazio per la risposta. Vorrei chiederle ancora una cosa.Ho letto che la glicemia dopo 1 h dal pasto deve essere inferiore a 140 e dopo 2 h dal pasto inferiore a 120. e' corretto?o in caso di gravidanza queste soglie sono piu' basse? per la durata si inizia a contare dalla fine del pasto o all'inizio?
Grazie mille

[#4] dopo  
183670

Cancellato nel 2018
Eseguire dei controlli glicemici post-prandiali serve a verificare il controllo glicemico appunto dopo i pasti; è chiaro che il valore dipende dal tipo e dalla quantità di pasto effettuato; di solito vengono effettuati in pazienti con alterazioni glucidiche (alterata glicemia a digiuno, diabete, ecc.), per verificare il compenso glucidico sia con alimentazione regolare, che con regime di restrizione alimentare o terapia ipoglicemizzante.
Quindi se deve eseguire questi esami, si tenga in contatto con il suo diabetologo per una corretta prescrizione, esecuzione, valutazione.
Distinti saluti
Eugenio Greco, MD,PhD, F.E.S.C. (Fellow of the European Society of Cardiology), http://eugenio.greco.docvadis.it