Utente 165XXX
Gentile staff,

avrei bisogno di un chiarimento.
Il 13 aprile dello scorso anno ho avuto un rapporto orale non protetto con una ragazza. Dopo essermi consultato con voi e con il medico di base, ho eseguito lo screening per le malattie veneree, tra cui tre test per l'Hiv:
- il 23 settembre;
- il 26 ottobre;
- il 27 dicembre.

Tutti i test sono test agab, eseguiti con metodologia MEIA e sono risultati tutti negativi.
Ho letto in alcuni consulti su medicitalia.it che alcuni di voi consigliano di variare la metodologia per avere una maggiore sicurezza del risultato.

Mi consigliate quindi di ripeterlo con un'altra metodologia o i test eseguiti in precedenza sono definitivi?

Una seconda domanda, il periodo finestra è stato oltrepassato dai tests, giusto?
Ho un po' di confusione in merito, dovuta alle informazioni un po' caotiche che si trovano nella rete.

Ve lo chiedo perchè sono una persona molto ansiosa e, visto che sto cominciando una nuova relazione, vorrei essere sicuro di non trascinarmi dietro brutte sorprese.

Infine, vorrei fare un'ultima domanda, più che altro per cultura generale: si può prendere l'Hiv asciugandosi una ferita con un panno toccato da un sieropositivo? Il dubbio mi è venuto mentre mi tamponavo una ferita da rasoio in un albergo, con un asciugamano fornito dall'albergo stesso.

Ringrazio.
Cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof. Francesco Bruno
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2010
Rispondo alle sue domande.
Tutti gli esami che ha fatto sono affidabili.
il periodo finestra è finito
Anche se non ci sono prove che l'HIV si possa contagiare da asciugamani intrise di sangue, quando si va in luoghi pubblici o alberghi, bisogna accertarsi che la biancheria sia ben lavata.
[#2] dopo  
Utente 165XXX

Iscritto dal 2010
Gentile Dottore,
innanzitutto la ringrazio per le risposte.

Vorrei solo due piccoli chiarimenti.

Io ho eseguito gli esami presso una struttura privata. Ho letto che alcuni di voi suggeriscono essere meglio rivolgersi ad una struttura pubblica.
Ritiene che aver eseguito gli esami in una struttura privata possa rendere i risultati meno affidabili o è ininfluente?


Il laboratorio a cui mi sono affidato propone una serie di test diversi:
- HIV-1 (gene env) DNA (HIV DNA)
- HIV-1 (gene gag) DNA (HIV DNA)
- HIV-1 RNA (quantizzazione)
- HIV1-HIV2-Ab IgG (Western Blot)conferma
- TEST HIV

Quando mi hanno fatto il prelievo, ho richiesto semplicemente di eseguire un test per l'Hiv, senza specificare nulla di preciso.
Secondo Lei, è il caso che ne richieda uno specifico di quelli segnalati?

O, vista la negatività dei tre precedenti, ho la certezza del risultato e non devo ripetere nessun test?

La ringrazio nuovamente.
Buona giornata.
[#3] dopo  
Prof. Francesco Bruno
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2010
Non faccia più nessun esame e d'ora in poi stia attento ai rapporti non protetti. E' solo preso dall'ansia!
Non ci pensi più!
[#4] dopo  
Utente 165XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio, Dottore.

Il dubbio mi era venuto perchè avevo letto su uno degli articoli presenti sul sito che è consigliato eseguire dopo il periodo finestra un Western Blot, mentre io avevo fatto un test Meia.

Sicuramente farò la massima attenzione d'ora in avanti.

La ringrazio nuovamente.