Utente 346XXX
Gentilissimi Dottori,
da un elettrocardiogramma di controllo mi hanno riscontrato dei battiti ventricolari e pertanto mi hanno prescritto di eseguire un ecocardiogramma e l'esame Holter.
L'ecocardiogramma è risultato nella norma mentre l'Holter ha segnalato circa 30000 battiti ventricolari monomorfi in coppie, triplette e 2 episodi di 4 battiti. Mediamente è risultato che ho circa 1200 battiti ventricolari all'ora.
Mi hanno detto che sono eccessivi e che dovrei fare ulteriori esami di controllo anche se premetto che sto bene e questi battiti non li ho mai notati ne mi danno fastidio anche se ultimamente ho incominciato a sentirli.
L'Holter ha inoltre segnalato due soli battiti sopraventricolari.
Dagli esami del sangue non risulta niente fuori dalla norma.
Grazie dell'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Guglielmo Mario Actis Dato
44% attività
8% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2004
i battiti ectopici ventricolari spesso sono dovuti al fumo di sigaretta, oppure a squilibrii elettrolitici (potassio basso nel sangue principalmente).
Correggere questa situazione spesso è sufficiente per eliminare il problema. Se tuttavia non fosse sufficiente è efficace una bassa dose di beta bloccante come il sotalolo (40 mg die)
Consulti comunque uno specialista di sua fiducia.

Cordialmente

Dr Actis Dato
Ospedale Molinette di Torino
[#2] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2004
Gentilissimo Dr. Guglielmo Mario Actis Dato la ringrazio per i suoi consigni ma devo precisare alcune informazioni che ho omesso di scrivere precedentemente: non fumo e non vivo ne' lavoro con persone che fumano, inoltre recentemente ho controllato i valori del potassio è sono nella norma così come quelli relativi alla tiroide; ho inoltre effetuato una prova da sforzo e risulta che a 170 w scompaiono i battiti ventricolari ma ritornano inevitabilmente quando le pulsazioni diminuiscono.
Nuovamente grazie dell'attenzione
[#3] dopo  
Dr. Guglielmo Mario Actis Dato
44% attività
8% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2004
ribadisco quanto consigliato in precedenza: faccia un consulto da un cardioogo di sua fiducia per iniziare se lo specialista lo riterrà necessaria una terapia con basse dosi di beta bloccante..

Caordialmente
Dr Actis dato
[#4] dopo  
Utente 346XXX

Iscritto dal 2004
Carissimi Dottori, ho recentemente eseguito un eco 2D - Doppler dal quale è risultato:
MITRALE: Prolasso di lieve entità
AORTA: Morfologia tricuspide; Apertura sistolica conservata
ATRIO SINISTRO: Modicamente dilatato
VENTRICOLO SINISTRO: Cavità di normali dimensioni; Normocontrattile
CUORE DESTRO: Prolasso a carico della cuspide anteriore
PERICARDIO: Non segni di versamento pericardiaco
DOPPLER: Rigurgito mitralico lieve; Rigurgito tricuspidalico lieve-moderato
Il Dottore che sta seguendo il mio caso non mi ha prescritto nessun farmaco.
Ho inoltre eseguito il test dei potenziali tardivi ed è risultato negativo anche se non so ancora da che cosa dipendano tutti i miei battiti ventricolari.
Ho effettuato nuovamente l'Holter e questa volta ha riportato solo 16.000 battiti ventricolari.
Mi hanno consigliato di eseguire un'altro holter a fine gennaio.
Cosa ne pensa del risultato dell'ecocardiogramma?