Utente 190XXX
Buongiorno,
A seguito di un rapporto orale passivo non protetto potenzialmente a rischio, 40 gg dopo laccaduto Ho effettuato screening mst, in particolare esame sierologico vdrl tpha e tampone uretrale completo.
I risultati hanno dato esito negativo per tutto. L'esame colturale per clamidia tuttavia indicava come range di valori per la negatività del test numeri compresi tra 0 e 60, con certezza di presenza della infezione con valori oltre 80. Il mio test indicava un valore di 20, dunque negativo anche se non pari a 0. La mia domanda è se il fatto che il risultato pur negativo non fosse comunque pari a 0 può significare comunque la presenza di infezione o se invece va interpretato come negatività e basta.
Grazie per il supporto che vorrete offrire.
Saluti,

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
se i range sono quelli l'esame parla chiaro: si determini con il suo venereologo per tutto il testo.