Utente 851XXX
Gentili Dottori,
avrei bisogno di un consulto in attesa di parlare con il mio Medico, il quale, ricevendo solo per appuntamento, è piuttosto irraggiungibile.
Un paio di mesi fa mi sono svegliata e ho iniziato ad avvertire costanti extrasistole (una ogni 3/4 minuti circa) che sono durate per 4 giorni a questo ritmo. Sono riuscita a contattare telefonicamente il mio Medico che mi ha consigliato l'assunzione di Polase dicendomi di richiamarlo se non fossero passate entro un paio di giorni. Sono fortunatamente passate per poi tornare a distanza di una settimana con la stessa intensità e durando sempre 3/4 giorni. Così due settimane dopo, e poi ancora e ancora (oggi ad esempio è il secondo giorno della "nuova serie")
Per farvi un quadro generale.
Ho problemi ormonali da qualche anno, ma gli esami tiroidei sono sempre stati nella norma, soffro di ernia iatale ma assumo Riopan Gel tutti i giorni, dopo i pasti e prima di coricarmi, sono stata in passato una persona ansiosa, attraversando un periodo di forte depressione ed ipocondria che ho fortunatamente superato del tutto da quasi due anni, non credo perciò possa trattarsi di un'ansia che in nessun modo sento di patire. Non sto passando un periodo di stress particolari per cui mi viene da escludere una causa di tipo psicologico.
A questo punto credo sia necessario indagare dal punto di vista cardiologico(?), cosa che chiederò al mio Medico appena mi sarà possibile farlo.
Nel frattempo, cosa ne pensate? Cosa posso fare? Sono davvero fastidiose ed invalidanti, non mi preoccupano più di tanto, ma non ne posso davvero più.
Vi ringrazio per le risposte che vorrete darmi e Vi saluto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Quelle che lei descrive sino verosimilmente extrasistoli. Se vuole tranquillizzarsi esegua un Holter cardiaco delle 24 ore per valutarie la quantità ed il tipo.
Cordialità
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 851XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio Dott Cecchini per la Sua risposta. Ne parlerò con il mio Medico appena mi sarà possibile.
Nel frattempo posso approfittare della Sua gentilezza per porLe un' paio di domande?
Essendo qualcosa che va e viene a giorni (3/4 giorni consecutivi sì, magari una settimana no, e così via...), se dovessi effettuare l'Holter durante il periodo "di pausa" sarebbe comunque utile come esame al fine di determinarne la quantità ed il tipo?

Tra l'altro mi sorgeva un ulteriore dubbio. So che la causa della maggior parte di extrasistole è benigna, e fin qui tutto chiaro, mi chiedevo piuttosto se invece potessero in qualche modo portare a conseguenze di qualche tipo: creando comunque un'irregolarità nel battito, portano in qualche modo il cuore a, come dire, "stressarsi"? Oltre a stressare me, naturalmente!! (che fastidio!!)

La ringrazio per l'attenzione e La saluto cordialmente
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lei mi pare gia' "stressata" come dice lei, per conto suo.
Esegua l' Holter poi ne riparliamo.
Cordiaòlita
cecchini