Utente 162XXX
Buonasera,
dopo mesi di esami e consulti con vari specialisti, mi sono recata da un ulteriore otorinolaringoiatra, il quale mi ha fatto un esame citologico della cellula della mucosa del naso dal quale è risultata una rinite allergica.
Al momento sto prendendo un antistaminico, il Pafinur, e faccio delle docce nasali con Nasir.
Il dottore mi ha detto che a maggio dovrò sottopormi al prick test per vedere a cosa sono allergica.
Ma nel frattempo, non sapendo cosa mi scatena il problema (prurito, ostruzione nasale...) non c'è il rischio che io continui ad entrare in contatto con l'allergene? Oppure il fatto che io adesso prenda l'antistaminico mi copre da questi rischi? Ho iniziato da una settimana questa terapia.... dopo quanto tempo dovrei capire se il farmaco è quello giusto? Ma devo aspettare fino a maggio per fare il test? Non posso farlo prima?
Grazie per una vostra risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Corica
40% attività
8% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Il prick test si può fare in qualsiasi periodo dell'anno e non c'è bisogno di aspettare maggio. L'antistaminico non la copre dall'allergia completamente(e per quanto tempo lo farà?) e se ha problemi di rinite sarà bene fare uno spray di soluzione di cortisone acquoso e starà benissimo, in attesa di sapere a cosa è allergica e instaurare al più presto una immunoterapia specifica che è l'unico mezzo per fermare la progressione della patologia.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
Devo fare tre cicli di antistaminico: dal 1/3 al 15/3 poi stop, lo riprendo dall'1/4 al 15/4 poi ancora uno stop e infine dal 1/5 al 15/5 dopo di che il dottore mi faceva fare il prick test.
Forse vuole farmelo fare a maggio perchè è il periodo in cui arrivano le allergie da pollini, betulle ecc...?? Può essere che sia per questo?
Altrimenti lo contatterò e gli chiederò se posso fare il test prima!
Grazie per la sua cortese risposta.
[#3] dopo  
Dr. Antonio Corica
40% attività
8% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Non credo abbia senso fare così l'antistaminico, non è un vaccino. Proprio nessuno.
Terapia empirica, senza nessuna motivazione.
Se fosse un vaccino antiallergico, non avrei nulla da dire, ma mi lasciano molto perplesso questo tipo di terapie di inutile attesa.

Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 162XXX

Iscritto dal 2010
Ecco, giusto appunto perchè mi sembra di aver già perso parecchio tempo.
Lei cosa consiglierebbe di fare?
Faccio richiesta di prick test da un'altra parte, attraverso il mio medico di base?
Come andrebbe preso l'antistaminico per far passare l'infiammazione acuta? Non dovrei interromperlo? Oppure dovrei interromperlo, e se si in che maniera, per far sì che il test risulti attendibile? Oppure posso fare questo esame anche sotto antistaminico?
Mi scusi per le tante domande ma ultimamente mi sembra di "cadere" in mano a dottori che più che curare vogliono sperimentare.... ed io continuo a perdere tempo....
Grazie per il suo interesse.