Utente 477XXX
Salve, ho fatto le analisi del sangue per un semplice controllo periodico, ma alcuni esami sono risultati sballati e mi sono un po' preoccupato...in particolare:
creatinina 1.35 0.50 - 1.20
cVFG 59 >60 ( questo esame non so a cosa sia ma mi sembra correlato con la funzionalità renale)
trigliceridi 224 <180
colesterolo totale 236 130-200
colesterolo LDL 151 <150
globulina beta2 6.9 3.2 - 6.5

Vorrei preciasare che urea, acido urico e microalbumina urina (<10.1) sono nella norma e anche l'esame completo delle urine è tutto nella norma.
Si può trattare di insufficienza renale?
Per completezza, sono un maschio di 37 anni, alto 1,75 m e peso 112kg.
Vi ringrazio anticipatamente per la disponibilità.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
0% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,
la sua situazione non è preoccupante immediatamente, ma è meritevole di approfondimento per la coesistenza di fattori di rischio (iperlipemia mista, obesità) che possono far supporre una sindrome metabolica.
La creatinina ai limiti superiori della norma potrebbe essere correlata all'elevata massa corporea. Essa andrà comunque ricontrollata a 3-4 mesi. utile anche ecografia renale. L'assenza di escrezione patologica di albumina con le urine è comunque un dato confortante.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 477XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio per la risposta. In settimana sono andato dal mio medico di famiglia che mi ha consigliato una dieta ferrea, con una drastica riduzione dei grassi e della carne, soprattutto quella rossa per verificare che non si tratti di creatinina esogena. Poi mi ha detto di ripetere tra un mese gli esami aggiungendo l'esame dell'urine delle 24h e la clearance della creatinina per avere un quadro più completo e decidere il da farsi. Per il momento non mi ha ancora parlato di un'ecografia renale.
Spero che la situazione rientri con la dieta.
[#3] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
0% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Segua i consigli del suo medico.

Saluti