Utente 202XXX
Gentili dottori,
scrivo qui per un problema che mi sta preoccupando molto. Per un problema al braccio, ridotta funzionalità, e mano destra, gonfiore, rossore e riduzione dei movimenti, ho fatto una visita angiologica e il referto del Ecocolordoppler cita quanto segue:
"Pervia l'arteria carotide interna, arteria carotide esterna, arteria carotide comune, a vertebrale e succlavia bilateralmente. La sopraelevazione e la retropulsione dell'arto superiore dx evidenzia turbolenza e riduzione di flusso sull' a succlavia dx con arresto del deflusso sulla v succlavia omolaterale.
Clinicamente è verisimile la presenza di TOS tipo stretto costoclavicolare-spalla curva. Al fine di definire esattamente le strutture determinanti e coinvolte, con evidente utilità nella strategia del trattamento, si consiglia angioRM aperta con manovre di slatentizzazione."

Chiedo cortesemente un parere sul referto e soprattutto un consiglio sull'esame prescritto: non riesco a trovare nessun centro o ospedale che faccia tale esame, a Roma e dintorni, tanto che neanche il medico che l'ha prescritto sa darmi indicazioni utili. E' possibile evidenziare il problema con altro esame?
[#1] dopo  
Prof. Piergiorgio Settembrini
28% attività
0% attualità
0% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
E' vero che la TOS è una patologia prevalentemente di tipo funzionale, per cui un esame dinamico come l'ecocolordoppler con le manovre adeguate è sicuramente uno degli esami di scelta, ma anche l'angioRM o l'angioTC statica può dare delle utili indicazioni evidenziando più chiaramente la posizione anatomica dell'arteria e della vena e i loro rapporti con i muscoli e le ossa.
Cordialmente
Prof. Settembrini
www.chirurgiavascolaremilano.it