Utente 919XXX
Mia mamma, 61 anni, ha subìto un intervento per sostituzione mitralica con protesi meccanica nel 2008 a Torino.
Ha tuttora una fibrillazione atriale.
Dall'ultimo esito del monitoraggio con l'holter risulta:

Fibrillazione atriale durante tutta la registrazione a penetrazione ventricolare correlata sostanzialmente con il ciclo nictemerale.
Tachiaritmia cn FC max di 127 bpm
Frequenti brevi pause notturne con intervallo RR medio > 2 secondi.
Assenti disturbi del ritmo ventricolare.

L'holter ha registrato 87.088 battiti totali per 23 ore circa
Frequenza minima 48bpm
max 127bpm
media 63bpm

salve bradicardia 776
più lunga 23 batt alle ore 06.26
freq.min. 32 bpm alle ore 04.05

Pause 150
più lunga 2,5 sec. alle 06.13

E' in cura con anticoagulanti a vita, Coumadin, Lasix, Lanoxin

In attesa di effettuare nuovamente visita cardiologica, mi chiedo se le numerose pause registrate siano pericolose e quali rischi comportino.
Da notare che erano presenti anche dall'esito dell'holter di 2 anni fa.
Non sappiamo se fossero presenti anche prima dell'intervento di sostituzione valvola.
Certo è che, in seguito all'intervento, mia mamma ha spesso la pressione alta, talvolta arriva anche a 190
Le pause notturne possono incidere con gli sbalzi di pressione?
Quale secondo voi la strada da seguire per ovviare ai numerosi sbalzi di pressione che non le consentono più di avere una vita tranquilla?
Ringrazio vivamente per la risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il risultato Dell Holter non è preoccupante. Mi pare tuttavia che la terapia attuale non controlli a sufficienza ne' la freQuenza cardiaca ne' la pressione arteriosa. A tal fine a mio avviso sarebbe opportuno rivedere un attimo la terapia, da parte del suo cardiologo curante.
Ovviamente non posso metterci mano io, via web, come comprenderà.
Cordialmente
Cecchini
www.cecchinicuore.org