Utente 192XXX
Salve,
volevo porre una domanda ma non so se è il luogo adatto.
Da un pò di tempo sento nella mia stanza la notte dei rumori fastidiosi, è un pò difficile da spiegarli, sembrano come pale di elicotteri, onde ripetute, come se fosse il rumore di un macchinario chiassoso in lontananza.
La mia casa è sulla rotta dell'aeroporto a qualche chilometro dalla pista e temo che siamo i radar usati lì.
Non so più come fare perchè non è che il rumore si senta forte (anzi a livello uditivo non si sente) ma è percepibile in modo basso ma fastidiosissimo, come se mi entrasse nel timpano e mi bussa ripetutamente.
Ho provato spesso ad affacciarmi dalla finesta e vedere se c'erano rumori fuori ma niente, ho provato ad attapparmi le orecchie con le mani e il rumore sembra sparire ma si sente appena appena.
Ho paura che si tratti di qualche onda elettro-magnetica, onda radio, o comunque sia un qualcosa di nocivo.

Di cosa potrebbe trattarsi?

Se per caso avessi sbaglato materia, a chi dovrei rivolgermi per avere delle spiegazioni?

Grazie mille per le attenzioni che vogliate prestarmi.

Cordialmente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gabriele Tonelli
28% attività
0% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Gentile utente le onde elettromagnetiche generalmente non si manifestano sotto forma di fenomeni percepibili sul piano fisico/uditivo. altresì ad oggi non ci sono dati certi sulla pericolosità delle medesime. Forse nel suo caso potrebbe trattarsi di vibrazioni a bassa frequenza trasmesse dal terreno, un pò come quando passano i camion per strada. supponendo che la distanza della abitazione dall'areoporto o da altre fonti di vibrazione (strade ecc) non sia eccessiva; alternativamente l'origine potrebbe essere di tipo otorinolaringoiatrica. Difficile da dirsi senza una visita, eslcluderei solo le onde elettromagnetiche
cordiali saluti