Utente 146XXX
salve gentili Dottori sono una signora di 43 anni fumatrice (circa 10 sigarette al giorno) ed ho effettuato nei giorni scorsi un ecocolor doppler del quale riporto risultato:
BSA pari a 1.83mq:
Ventricolo sinistro di normali dimensioni, normali spessori parietali normalie cinesi e funzione sistolica globale conservata. Anello valvolare aortico 20,3mm, Radice aortica 35,9 mm (normali dimensioni in relazione alla taglia corporea ed età paziente; z score 0.85), asimmetria per prevalenza del seno non coronarico. Giunzione sinotubulare29,4mm.Aorta ascendente 32mm tendenzialmente ectasica. arco aortico 26mm nella porzione trasversa, aorta addominale 14mm. Valvola aortica: box aortico 18mm; con i limiti di un accesso acustico parasternale di scadente qualità, la valvola aortica sembra funzionalmente bicuspide per presenza di parziale rafe di fusione tra la cuspide coronarica sx e la coronarica dx(entrambe di dimensioni ridotte rispetto alla cuspide non coronarica). Flusso anterogrado: gradiente massimo 5.9mmHg, medio 2.7mmHg. Non rigurgito aortico. Valvola mitrale di aspetto normale, non prolasso dei lembi; minuscolo rigurgito associato privo di attuale significato emodinamico. Flusso mitralico anterogrado normale. Atri non dilatati. Diametro atrio sx 33mm. Ventricolo destro normale.Tapse 24mm. Normale aspetto e morfologia della parete libera. Non rigurgito tricuspidale identificabile. Non pletora cavale. Non versamento pericardico.
In seguito a questo esito mi è stato detto di ripetere il controllo tra un anno io vorrei però sapere:
Come si può accertare se la valvola aortica è bicuspide e se così fosse lo è dalla nascita o può derivare da patologie cardiache? in quanto da diversi anni soffro di paradontite ed ho un dente che ogni tanto forma un ascesso.
In un ecocuore fatto 1 anno fà era tutto regolare.
E cosa significa che le cuspide coronarche sono di dimensioni ridotte.
Mi è stato consigliato di prendere un beta bloccante per ridurre i miei battiti cardiaci ( circa 80-90 al minuto).
Vorrei inoltre sapere se è consigliabile rivolgersi ad un cardiochirurgo (ho perso mio padre 3 mesi fa per endocardite successiva a dissecazione aorta).

Grazie mille per la vostra gentilezza.
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Un ecocardiogramma transesofageo potrebbe identificare una valvola aortica bicuspide con più semplicità.

Non mi sembra pero' necessario effettuarlo al momento.

La valvola aortica normale e' costituita da tre cuspidi. Nel suo caso, congenitamente 2 delle tre cuspidi sono diventate una entita' unica (per questo sono di dimensioni ridotte), portando ad una variabile anatomica comunque perfettamente funzionante.

Le dimensioni della radice aortica e della aorta ascendente sono nella norma.

Tolga il dente che le procura gli ascessi, esegua la profilassi per l'endocardite in caso di metodiche diagnostiche invasive, smetta di fumare, perda peso, prosegua con la terapia impostata ed esegua il controllo tra un anno.

In bocca al lupo.
GI
[#2] dopo  
Utente 146XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio molto per la Sua gentile e chiara risposta.
Saluti