Utente 208XXX
Buongiorno, Vi scrivo per chiedervi gentilmente un parere riguardo lo stato generale di salute di mia madre: ha 63 anni e non ha mai avuto problemi di salute di rilievo se non un tiroidectomia totale subita circa 15 anni fa, da circa un anno lamenta senso di soffocamento in gola ( parte laterale del collo) testa sempre confusa con difficoltà di concentrazione ,stanchezza perenne, tremolii difficoltà a respirare e sensazione di pesantezza allo stomaco, stanchezza cronica e arti inferiori pesanti, ha effettuato una scintigrafia miocardica tutto ok ecografia vene del collo tutto ok Rx polmoni dove è stata evidenziata una moderata accentuazione della trama broncovasale, dopo terapia antibiotica ha ripetuto la lastra ma non essendo cambiato nulla sta effettuando di nuovo una terapia antibiotica con tavanic 500. Quali accertamenti sarebbe opportuno fare? Il medico di famiglia ha detto che è soltanto un po di ansia e le ha segnato 3 gocce di pasaden al giorno, mia madre nel corso degli anni ha sofferto per 2 volte di depressione, e purtroppo anche la situazione in famiglia è spesso molto critica con continui litigi con mio padre.
Vi ringrazio in anticipo per la vostra cordiale risposta, cordiali saluti.
[#1] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Gent.ma Utente,

Con gli enormi limiti di un consulto online, sembrerebbe che la cosa più opportuna sia un controllo della funzionalità tiroidea per assicurarsi che la terapia sostitutiva sia a regime e non sottodosata. Insieme a questo, non guasterebbe una valutazione generale degli altri indici ematici.

Resta, naturalmente, da precisare che tutto quanto esposto è anche compatibile con una diagnosi di depressione, ma, preesistendo una patologia tiroidea, vale la pena di controllare anche questa. Naturalmente, il Suo Medico è la persona che, teoricamente, dovrebbe conoscere meglio la Paziente e dunque la sua opinione è quella da tenersi in conto prima di ogni altra.
[#2] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio per la prontissima risposta e se non le spiace la terrò aggiornato su altri accertamenti che svolgerà sia ematici che tiroidei.
Grazie mille ancora.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Gent.ma Utente,

Naturalmente sono interessato a conoscere gli sviluppi. In bocca al lupo.
[#4] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno dottore, mia madre ha effettuato analisi ematiche e tiroidee ma tutti i valori sono nella norma.
Dopo un periodo ancora peggiore di testa confusa le è stata prescritta dal nostro medico di base una RMN encefalo e cervello con MDC con la seguente risposta:
Nella sostanza bianca periventricolare si osserva, nelle sequenze a TR lungo, qualche focalità caratterizzata da iperintensità di segnale, la
maggiore in sede fronto- parietale destra, espressione di alterazioni gliotiche da correlare con sofferenza ipossico- dismetabolica.
Non sono state evidenziate alterazioni focali della
Intensità di segnale di differente natura nel contesto del tessuto encefalico. Il rilievo non è stato modificato dalla somministrazione di contrasto paramagnetico.
Esiste un minimo grado di asimmetria dei ventricoli laterali nel senso di una ampiezza appena superiore di quello dx rispetto al sinistro. Quarto ventricolo in sede, non dilatato. Non sono rilevate alterazioni a carico del tronco encefalico ne della regione diencefalo- ipofisaria.
In corrispondenza del grasso sottocutaneo della regione frontale destra si osserva un formazione centimetrica che presenta nelle diverse sequenze una ipointensità di segnale, nettamente meno elevata rispetto a quella del grasso circostante, potrebbe trattarsi di una ciste sebacea.
Dobbiamo preoccuparci? Esiste una cura?La ringrazio ancora per l'attenzione e le auguro una buona giornata
Cosa significa questa risposta? È grave? Potrebbe esserci una cura o ormai la testa confusa e questo malessere lo avrà per sempre?
Vi ringrazio anticipatamente per l'attenzione e vi auguro una buona giornata.