Utente 718XXX
Salve sono un ragazzo di 25 anni, vi scrivo per porvi un quesito che da giorni mi sta mettendo ansia. Domenica 22 maggio ho avuto un rapporto protetto con la mia ragazza. Quando ho eiaculato stavo quasi gia fuori dalla vagina, per questo ho eiaculato in piccola quantità. Il preservetivo non si è rotto. Però dopo averlo tolto nel pulirmi c'era un po di eiaculato alla fine del pene, verso i testicoli. Adesso la mia domanda è questa: è possibile che lo sperma in fase di erezione e nell'atto sessuale possa uscire fuori dalla parte fine del preservativo dove lo stesso preservativo e ben compresso con il pene? Pongo questa domanda perchè dopo l'atto sessuale avendo eiaculato quasi fuori ho pensato che quel eiaculato presente sulla parte finale del pene fosse della mia ragazza che mi era rimasto lì in seguito al contatto, visto che lei era molto bagnata. Ma poi con il passar dei giorni mi è venuto il pensiero oggetto della domanda che da giorni mi mette ansia.Aggiungo che la mia ragazza ha avuto le mestruazioni sabato 14 maggio e noi abbiamo avuto il rapporto domenica 22 maggio,le mestruazioni gli durano in media 6/7 giorni infatti il sabato 21 aveva ancora delle piccole perdite. Non nascondo che mi è venuto questo pensiero anche in seguito al fatto che la mia ragazza negli ultimi giorni e smpre stanca e avverte sonnolenza, anche se ha attraversato queste due altime settimane in maniera stressante e stancante. Grazie per avermi letto. Attendo una vostra risposta. Grazie di cuore per la vostra disponbilità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,qualche preoccupazione esiste,anche se il giorno del ciclo non dovrebbe coincidere con il periodo ovulatorio.Cordialita'