Utente 538XXX
Sono alla 35° settimana di gravidanza e da 4-5 giorni ho male all'inguine dalla parte sinistra che mi pervade tutta la gamba fino alla caviglia. Fatico ad alzarmi dalla posizione seduta e a camminare. Spesso mi corrisponde anche nella schiena. Potrebbero essere varici o flebite? Sono alla seconda gravidanza e durante la prima non ho mai avuto problemi di questo tipo. Sono però di familiarità in quanto mia mamma, mio papà, mia nonna ne soffrono e sono già stati operati per vene varicose.
Cosa posso fare? E, sopratutto, possono esserci conseguenze al momento del parto o per la bambina? Oltre alle calze elastiche che so dovrei comprare, esiste una cura farmacologica che si può fare in gravidanza?
Grazie per l'attenzione.
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Signora,
Una flebite superficiale tende a manifestarsi con segni clinici abbastanza evidenti (arrossamento, gonfiore, presenza di cordone duro e dolente) mentre una trombosi venosa profonda determina generalmente un gonfiore diffuso di tutto l'arto e senso di tensione con arrossamento diffuso della cute.
In mancanza di queste manifestazioni e vista la irradiazione dolorosa alla schiena, ma sempre con i limiti di una valutazione a distanza, vedrei più probabile una irradiazione di tipo sciatalgico, condizione per altro non infrequente nelle ultime settimane di gravidanza.
Ritengo che una valutazione del suo Medico sia tuttavia imprescindibile, poiché il sospetto di una flebite va escluso con certezza.
Ci tenga se crede al corrente e tanti auguri per l'imminente lieto evento.
[#2] dopo  
Utente 538XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per l'attenzione, per la veloce e precisa risposta. Ho già fissato un appuntamento con il mio ginecologo per stamattina. Le farò sapere. Buona giornata
[#3] dopo  
Utente 538XXX

Iscritto dal 2008
Gent.mo Dott. Piscitelli,
sono andata poi dal mio ginecologo, il quale ha confermato che si tratta di sciatalgia e non di flebite. In effetti, da ieri, va molto meglio, anche se la schiena mi fa sempre male. Ne approfitto per chiedere ancora una cosa: da 2 giorni ho una emorroide con sanguinamento. Si dice che le emorroidi siano "vene varicose". C'è qualcosa che posso mettere su o prendere via bocca anche in gravidanza? Premetto che sto seguendo una dieta ricca di frutta, verdura e fibre per il diabete gestazionale, per cui non sono stitica... Non vorrei arrivare al parto con questo problema! Per ora ho usato solo pomate a base di erbe, ma non hanno avuto effetto...
Grazie per l'attenzione.
[#4] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Gentile Signora,
la congestione dei plessi emorroidari (effettivamente sono vene) rappresenta evenienza frequente nelle ultime settimane.
Premesso che le regole del sito, ma anche quelle della deontologia, vietano di fare prescrizioni a distanza, l'assunzione di qualunque principio attivo non indispensabile quoad vitam è sconsigliato in gravidanza.
Posso solo consigliarLe di proseguire nell'uso di medicamenti topici e di mantenere per quanto possibile "ridotti" (con opportuno riposizionamento manuale) i noduli emorroidari all'interno dell'ano, manovra che ne favorisce la decongestione.
[#5] dopo  
Utente 538XXX

Iscritto dal 2008
Ho capito. Grazie mille per l'attenzione.
Distinti saluti.