Utente 213XXX
Salve,
martedi scorso ho avuto un rapporto sessuale protetto. Il problema è che durante il rapporto il preservativo si è COMPLETAMENTE rotto. Io ho quasi subito rimosso il pene e cambiato preservativo. Il problema è che la ragazza in questione potrebbe essere una possibile (non ne sono sicuro e non posso purtroppo saperlo...) sieropositiva. Ora come devo comportarmi? E' possibile che sia stato contagiato in quei pochi secondi (il preservativo era cmq completamente rotto in punta)? E in caso positivo...come devo comportarmi? Ora come posso fare? Ci sono cure preventive, quando posso fare gli esami e dove?
Vi prego datemi dei consigli precisi...non so assolutamente cosa fare.
Grazie in anticipo.
Saluti
[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
8% attualità
20% socialità
TORTONA (AL)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2005
Salve,
la prima cosa è non perdere la testa. Possibile non significa probabile, e questo è già qualcosa. Poi non è detto che la ragazza avesse una qualche malattia trasmissibile, poi che gliela abbia trasmessa. Operativamente, a tre mesi, test HIV, HCV, HBV,. Se vuole, a tre settimane, sierologie per sifilide. Per il resto, se non ha sintomi, non credo che possa avere contratto una MST


Saluti