Utente 215XXX
Salve,
scrivo per avere maggiori informazioni riguardo la cavitazione contro la cellulite. Ho 30 anni e negli ultimi 4 anni ho preso circa 5 kg, arrivando a 57kg per 160cm. Vorrei ritornare a 52kg ma, nonostante io segua una dieta abbastanza equilibrata ricca di frutta e verdura, povera di carboidrati e cherchi di bere almeno 2 litri d'acqua al giorno e di praticare un minimo di attività fisica (ma non sono una persona sportiva!) non riesco a perdere più di 1 o 1,5kg per poi ristabilizzarmi a 57! inoltre mi si scava subito il viso, dandomi un aspetto stanco e poco piacevole ma fiachi, cosce e braccia rimangono tali e quali. Ho quinid pensato di effettuare un trattamento di cavitazione per "mobilizzare" il grasso che sembra essere troppo consolidato, tuttavia vorrei prima avere le informazioni più complete possibili.
Ho letto che il trattamento sviluppa calore ed avendo la pelle chiara e piuttosto delicata non so se questo mi possa creare dei problemi (ho provato con i fanghi una volta ma mi hanno causato un tale bruciore che li ho dovuti sciacquare via dopo meno di un minuto), inoltre sulle gambe ho, in piccole zone circoscritte, dei capillari molto visibili e non vorrei vederli peggiorare.
Secondo il vostro parere mi posso sottoporre a questo trattamento o dovrei trovare un'altra soluzione? e cosa mi consigliereste, in caso, come alternativa?
Grazie anticipatamente
Cordiali saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,
le controindicazioni alla metodica cavitazionale, generalmente, sono: nefropatie, epatopatie, dislipidemie (colesterolo o trigliceridi elevati), lipomi e gravidanza. Possono presentarsi dopo la seduta,come effetto collaterale, edema della zona trattata ed eritema.
Questa metodica non ha finalità dimagranti, ma soltanto modellanti su quelle aree interessate da adiposità localizzate e migliorative su pannicolopatie miste.
Nel Suo caso, la decisione di sottoporsi a metodica cavitazionale o, in alternativa, ad altre metodiche spetta al Medico Estetico che dovrà visitarla. Purtroppo, si renderà conto che da questa nostra postazione telematica è impossibile esprimerci in merito in assenza di una valutazione oggettiva.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 215XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio molto per la risposta.
Buona giornata