Utente 538XXX
Età:
Ho 36 anni, e nel mese di aprile mi sono accorta di una massa molto grande all'interno coscia dx, dopo ecografia e tac la diagnosi è stata di un Lipoma benigno di dimensioni 10 x 12 che secondo me attualmente sono aumentate. Il parere dei medici è controverso, in quanto non prendono molto in considerazione l'asportazione per via della zona molto vascolarizzata e per il fatto che si trova all'interno del muscolo tanto che ha spostato letteralmente il muscolo stesso formando una massa molto vistosa dall'esterno. Vorrei un vostro parere circa un eventuale intervento,
e soprattutto in che tempi potrebbe avvenire la ripresa totale della gamba. Pratico molto sport, nel frattempo devo interrompere tutto come mi consigliano i medici qui? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr.ssa Mirka Cocconcelli
24% attività
0% attualità
0% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2000
Gen.le Sig.,come Lei comprenderà,è impossibile rispondere ai Suoi quesiti senza un accurato esame obiettivo della regione interessata dal lipoma ed in assenza della documentazione sanitaria in Suo possesso.Le consiglio una visita specialistica ortopedica presso la Sua città,per valutare i pro ed i contro dell'intervento.
[#2] dopo  
Prof. Stefano Arcieri
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2000
Sono dell'idea che lei debba essere visitata più che da un ortopedico da un chirurgo generale. Da quello che riferisce si tratta di una formazione lipomatosa sottofasciale della gamba di notevoli dimensioni. L'indicazione all'intervento chirurgico di asportazione della formazione è assoluta. Sia perchè la formazione potrebbe nel tempo aumentare notevolmente di dimensioni tanto da rendere più disagevole la sua asportazione, così come, potrebbe andare incontro ad un viraggio di tipo cellulare non proprio in senso benigno.
Può rivolgersi al Policlinico Umberto I IV Padiglione Divisione Chirurgia (06/49973162-3) per prendere un appuntamento per una visita specialistica Chirurgica ambulatoriale.
Cordialità.
[#3] dopo  
Dr. Enrico Guarino
24% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2002
Per poter fare una giusta diagnosi e porre l'indicazione più corretta e necessario fare una visita. Comunque dalla descrizione che Lei fornisce e soprattutto dalla sintomatologia riportata io sono convinto che sia necessaria l'asportazione della lesione lipomatosa.
Il lipoma è una neoformazione benigna con una possibilità di trasformazione maligna praticamente nulla ma l'inconveniente maggiore è legata alla possibilità di crescere nel tempo con delle digitazioni che hanno la tendenza ad infiltrarsi tra i fasci muscolari più profondi. Questo comporta dolori e limitazioni funzionali dei muscoli interessati. Comunque l'intervento non è così drammatico in quanto nella maggior parte dei casi si puiò asportare in anestesia locale senza grandi incisioni cutanee e soprattuto non è necessario intaccare, anzi non vanno assolutamente toccati, i muscoli interessati. Dopo l'intervento si può riprendere l'attività sportiva anche agonistica dopo un opporutno periodo di riposo che di solito si aggira intorno ai 30 giorni. La vita di routine può essere ripresa già dopo qualche giorno di riposo assoluto che serve per evitare la formazione di eventuali ematomi.
[#4] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Condivido l'indicazione all'intervento chirurgico, dopo adeguata valutazione preoperatoria.La scelta dell'anestesia, il tipo di incisione ed il tempo di recupero dipendono dalle caratteristiche locali, ma non credo siano un problema.Auguri!