Utente 140XXX
Salve dottori, vi scrivo per sapere se è necessario o no il tampone uretrale per mio marito? io ho diversi problemi ginecologici, e nel mese di giugno ho fatto i tamponi vaginali con esito ureaplasma urealyticum ed escherichia coli; il medico mi ha prescritto due antibiotici per 10 giorni; ho ripetuto il tampone e solo l'escherichia coli è andato via, ma sono usciti fuori altri due batteri enterococcus faecalis e klebsiella pneumoniae! altri antibiotici per 10 giorni, ed ora sono in attesa dell'esito del terzo tampone vaginale (spero migliore). Il mio medico di famiglia ha prescritto per mio marito i tamponi uretrali, ma siccome non l'ha mai fatto ed è molto spaventato per il dolore ( ho letto che la maggior parte degli uomini sente dolore durante e dopo per un' po di giorni) è davvero necessario o è sufficiente l'urino coltura?
se non fosse necessario vorrei evitare il dolore a mio marito (lui non ha nessun sintomo di infezioni, ed ultimamente ci asteniamo da rapporti sessuali anche con preservativo perché non voglio trasmettere niente a lui nel caso fosse "sano")... grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,e' assolutamente necessario che Suo marito esegua un tampone uretrale,per procedere correttamente nella profilassi e,poi,eventualmente,con la terapia.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 140XXX

Iscritto dal 2009
grazie Dottore, speriamo bene, che sia negativo e che non sia molto doloroso... A risentirci.