Utente 134XXX
buon dì, vorrei gentilmente chiedervi un chiarimento riguardo alla mia situazione: ho l'epatite c cronica, da6 mesi faccio interferone e ribavirina dal 2 mese di cura a tutt'oggi, proseguo la cura, l'esame hcv rna quantitativo e' negativo.Mi chiedo se il mio sangue puo' contagiare il mio compagno anche se sono negativa ma proseguo ancora l’interferone.Importante ho perdite ematiche a causa di un indebolimento delle pareti di una “piaghetta” , secondo il mio ginecologo l’indebbolimento e’ dovuto anche all’uso dell’interferone (sara’ vero ? ma) Ho paura persino a baciare il mio partner anche perche le condizioni della sua lingua non sono normali, infatti : la sua lingua e' tutta solcata, probabilmente dal latte materno avuto da piccolo, Io ho il terrore che le mie gengive irritate possono avere micro lesioni e potrei contagiarlo anche se il referto dell'esame e' negativo.Gentili dottori potete rassicurarmi su questa situazione o mettermi in guardia. Anticipatamente Vi ringrazio per la cortese attenzione e buon lavoro.
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

se l'HCV-RNA é negativo, il rischio che lei possa contagiare sessualmente il suo partner é basso.

Purtroppo, non si può dire che il rischio sia zero, in quanto, almeno in teoria, una minima probabilità di contagio rimane.
Potrebbe, se vuole essere più sicura, e almeno fino a quando dopo la terapia interfonica, sarà giudicata guarita, avere dei rapporti protetti da profilattico.
Invece, per quanto riguarda i baci, non mi farei grossi problemi.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
Innanzitutto grazie Dott.Corcelli. Vorrei approfittare e chiederLe : dopo la terapia e risultando negativa all' hcv rna,1) posso guarire al 100% ( e dopo quanto tempo posso ritenermi guarita) , cioe' il mio sangue nn ha piu' il virus e non puo' contagiare un'altra persona ?
2)al mio stato attuale, la mia saliva nn contiene il virus?.
Mi scuso anticipatamente della mia ignoranza in materia , ma le assicuro che sono solo una paziente terrorizzata. In attesa di una risposta La ringrazio per la cortese attenzione.
[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Dopo la terapia interfonica, se il virus ė stato definitivamente eliminato, ogni problema ė superato.
Quando sará ritenuta del tutto guarita glielo diranno i medici che la stanno curando.

La saliva contiene una scarsa carica virale e non è un mezzo idoneo alla trasmissione del contagio.
[#4] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
Grazie Dr. Corcelli per la C.A. e per quello che fate.Approfitto chiedendoLe : faccio bene a preoccuparmi anche per i baci profondi e che cerco di evitare ? ( anche se a volte penso che questa preoccupazione si e' tramutata in fobia). Grazie ancora e buon lavoro
[#5] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
sinceramente io non mi farei di questi problemi
considerando che la saliva non è un buon veicolo di questo tipo di infezioni virali, la cui trasmissione è precipuamente tramite "sex and blood" (sesso e sangue).
e una volta che il rapporto sessuale è protetto da profilattico non mi darei altre limitazioni.

Buona serata.