Utente 219XXX
Premetto che non sono un ragazzino (30 anni) e che sono single da diversi mesi...
Ultimamente ho dato molto sfogo alla masturbazione. L'altro ieri credo che sia successo qualcosa. Credo di aver sforzato più del dovuto il mio legamento sospensorio o comunque qualche cosa inerente alla base del pene con il fatto che poi al momento dell'eiaculazione sono riuscito si a venire ma senza la "spinta" che contraddistingue un mio solito orgasmo. Oltre a ciò ho la sensazione che l'erezione sia meno dura del solito. Oggi ho riprovato ed è sempre la stessa cosa, riesco ad eiaculare con una erezione al 90% ma senza sentire più di tanto la spinta, quindi eiaculo molto blandamente.
Non sento dolori se non un leggero fastidio quasi impercettibile sul testicolo destro.Cosa può essermi successo? se lascio stare per un po' di tempo potrebbe passarmi da solo? Può essere un semplice affaticamento?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,onde evitare pericolose suggestioni,o,peggio,banalizzazioni,Le consiglio di rivolgersi ad uno specialista andrologo.A naso,quanto racconta,non ha alcun rilievo clinico.Ci aggiorni in merito alla visita reale e non virtuale.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 219XXX

Iscritto dal 2011
Innazitutto la ringrazio per avermi risposto così velocemente!
Vorrei comunque precisare meglio quello che mi è avvenuto: Durante la masturbazione ho sentito una piccola fitta al legamento e da quel momento l'erezione è diminuita e nel giungere all'orgasmo credo di avere avuto una eiaculazione anestetica che poi si è ripetuta anche oggi. Se fosse così potrebbe essere di natura psicologica, nel senso che la mia preoccupazione al momento mi ha autoindotto a questa reazione oppure mi sono fatto davvero male fisicamente?
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...in due giorni e' singolare riferire in merito ad una sintomatoogia cosi' variegata e contraddittoria.Da questa postazione telematica e' arduo poter andare oltre nelle considerazioni.Cordialita'.