Utente 220XXX
Vi ringrazio in anticipo per l'attenzione e l'aiuto che già in parte mi avete dato dalla lettura dei consulti e delle relative risposte.
In breve: la mia ragazza ha smesso di prendere da poco (tre settimane circa) la pillola (Yaz) e da allora ecco che entrambi siamo entrati in una situazione di panico.
In grossa parte ciò è sicuramente dovuto a una nostra insicurezza, ma anche da una cattiva informazione. In pratica sappiamo che una volta smessa la pillola diviene altissima la possibilità di rimanere incinta (almeno così si è espresso il precedente ginecolo)al chè, dato anche il convivere assieme, entrambi siamo entrati in una confusione totale, io in testa.
Vengo al punto:
Da sempre nei momenti di intinità ho delle predite pre-eiaculatorie piuttosto copiose, ma prima della pillola ero sostanzialmente più tranquillo e con la pillola sostanzialmente neanche ci pensavo. Ora non è così...
Ho il terrore che lei possa venire a contatto con tale liquido (terrore aumentato da un colloquio col suo ginecologo), per cui mi sento bloccato in tutto.
Prima che lei prendesse la pillola, anche se ciò accadeva, semplicemente (forse incoscentemente) mi asciugavo con un fazzolettino o con gli slip prima di utilizzare il preservativo, ora passo il tempo a lavarmi continuamente le mani, le parti intime, a lavare i servizi igienici e a sostituire le lenzuola...diciamo che vedo questo maledetto liquido dappertutto.
Le domande sono:
1) stiamo esagerando?
2)è necessario indossare il preservativo prima ancora della fuoriuscita del liquido pre-eiaculatorio?
3)se lei venisse in contatto con tale liquido rischierebbe la gravidanza perchè ha appena smesso di prendere la pillola? e per venire in contatto cosa intendiamo??
4)anche se vi sono delle perdite basta asciugarsi prima dell'utilizzo del preservativo o sarebbe meglio lavarsi per bene dopo aver urinato?
5)sto benedetto liquido contiene o meno spermatozoi?in rete le risposte sono discoradanti?
6)il fatto di avere copiose perdite può essere ricondotto ad una patologia di qualche tipo? (da piccolo sono stato operato di Fimos)
7)servizi igienici, indumenti, lenzuola (sono arrivato a dare una pulita ai servizi ogni qualvolta io vada in bagno, a cambiare le lenzuola anche solo dopo aver fatto petting a avendo avuto solo rapporti orali senza eiaculazione) sono comportamenti esagerati (comincio a sentirmi un maniaco della pulizia)(il nostro bagno sa di alchool ad ogni ora della giornata)???
8)esistono dei contraccettivi efficaci dedicati all'uomo??
9)infine come fare a stare un attimino più tranquilli????
10) sto comunque per fissare una visita andrologica consigliata dal suo ginecologo che, a dire il vero, insisteva perchè lei prendesse un altro contraccettivo, ma lei non sela sente e, dato le ripercussioni che ha avuto,neanche io. Per cui ecco perchè la domanda sul contraccettivo maschile (dalle ricerche in rete mi sa che non ci stanno...)???
Vi ringrazio anticipatamente delle risposte. Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
il liquido preiaculatorio non contiene spermatozi per cui tranquillo. Si esagera.
1) stiamo esagerando? SI
2)è necessario indossare il preservativo prima ancora della fuoriuscita del liquido pre-eiaculatorio? MEGLIO ALLO INIZIO DEL RAPPORTO PER EVITARE DI EICULARE INOPINATAMENTE
3)se lei venisse in contatto con tale liquido rischierebbe la gravidanza perchè ha appena smesso di prendere la pillola? e per venire in contatto cosa intendiamo?? NO

4)anche se vi sono delle perdite basta asciugarsi prima dell'utilizzo del preservativo o sarebbe meglio lavarsi per bene dopo aver urinato? BASTA ASCIUIGARSI E SI NON SI ACIUGA E' UGUALE

5)sto benedetto liquido contiene o meno spermatozoi?in rete le risposte sono discoradanti? NO
6)il fatto di avere copiose perdite può essere ricondotto ad una patologia di qualche tipo? (da piccolo sono stato operato di Fimos) NO
7)servizi igienici, indumenti, lenzuola (sono arrivato a dare una pulita ai servizi ogni qualvolta io vada in bagno, a cambiare le lenzuola anche solo dopo aver fatto petting a avendo avuto solo rapporti orali senza eiaculazione) sono comportamenti esagerati (comincio a sentirmi un maniaco della pulizia)(il nostro bagno sa di alchool ad ogni ora della giornata)??? ESAGERATISSIMI

8)esistono dei contraccettivi efficaci dedicati all'uomo?? SI MA MEGLIO USARE QUELLI FEMMINILI

9)infine come fare a stare un attimino più tranquilli???? USARE UN CONTRACCETTIVO FEMNMINILE

10) sto comunque per fissare una visita andrologica consigliata dal suo ginecologo che, a dire il vero, insisteva perchè lei prendesse un altro contraccettivo, ma lei non sela sente e, dato le ripercussioni che ha avuto,neanche io. Per cui ecco perchè la domanda sul contraccettivo maschile (dalle ricerche in rete mi sa che non ci stanno...)??? CI STANNO MA NON SONO REGISTRATI PER L' USO: SONO NON LEGALI.
[#2] dopo  
Utente 220XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio per la celerità.
1)Ma allora se il liquido preeiaculatorio non contiene spermatozoi, ho letto veramente tante fregnacce, del tipo che vi sono ma in misura molto ridotta...che dipende se si ha già eiaculato in precedenza...che tra una aiaculazione e l'altra è necessario urinare in abbondanza e quant'altro.??
2)La questione sul mettere il reservativo prima del rapporto è che già nei primi istanti dell'erezione mi trovo il caro liquido trasparente che si presenta??ecco perchè chiedevo se poteva essere o meno una patologia...
3)Come mai non vi sono metodi legali di contraccezione in italia rivolti all'uomo??
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
1) ha letto fregnacce
2) lo metta
3) la sperimentazione umana non è ancora terminata