Utente 188XXX
Sono un ragazzo di 29 anni. 15 giorni fa ho fatto una visita di controllo presso l'urologo poiché quando sono seduto dopo un pò di tempo accuso prima fastidio e poi dolore allo scroto. Oltre al dolore spesso avverto come se lo scroto pulsasse molto velocemente. L'urologo dopo avermi ascoltato ha eseguito una palpazione manuale dei testicoli mentre ero disteso e mi ha detto che si tratterebbe di epidimidite bilaterale. Dopo qualche giorno, dietro suggerimento del mio medico di famiglia, ho eseguito un ecografia scrotale con eco color doppler ed è risultato tutto perfettamente nella norma, sia per i testicoli, sia per gli epididimi che per la vascolarizzazione. Ho detto questa cosa al mio urologo ma è stato un pò evasivo asserendo che con l'ecografia e il color doppler potrebbe non vedersi una epidimidite. L'ecografista ed il mio medico di famiglia invece sostengono che il dolore allo scroto possa essere dovuto piuttosto alla mia prostatite cronica che si trascina da più di un anno (diagnosticata anche a mezzo di ecografia trans rettale e RM pelvica). Gentili dottori vi pongo due quesiti: a) gli esami che ho fatto sono attendibili per indagare una epidimidite? b) una prostatite può determinare dolore ai testicoli, visto che ho anche altri sintomi: fastidi/dolori uretrali - fastidi anali - getto di urina indebolito - fastidio uretrale dopo aver urinato - spesso dolenzia sovrapubica. Io pur non essendo medico ho letto che spesso le prostatiti procurano dolenzia ai testicoli. Attendo una Vs replica grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

le rispondo schematicamente:

A: la diagnosi di epididimite si basa sulla clinica (quello che il paziente riferisce), sull'esame obiettivio (quello che il medico riscontra con visita), e con gli esami strumentali o di laboratorio (ecografia o altro).

in questo caso, l'ecografia pare sia normale, ma è opportuno vedere le immagini per essere sicuri. Eventualmente anche uno spermogramma sarebbe utile per capire quanti globuli bianchi ci sono nello sperma. Tuttavia, conta quello che il clinico riscontra con la visita.

B: la prostatite può mimare fastidi testicolari e dare risentimenti sulla funzione urinaria.

Le due patologie possono inoltre essere tra loro collegate o essere presenti insieme...

certo, la presenza in anamnesi già di una prostatite deve orientare ad escludere un nuovo risentimento della stessa.

è opportuno tornare dallo specialista o sentire un altro specialista.

cordialità
[#2] dopo  
Utente 188XXX

Iscritto dal 2011
Professore, grazie per la sua replica. Per quanto concerne lo spermiogramma aggiungo di averlo effettuato lo scorso maggio2011 e l'esito è stato normospermico. I leucociti presenti sono stati <10alla sesta e quindi entro il limite di normalità.
Le aggiungo che la sintomatologia dolorosa ai testicoli si è presentata da diversi mesi, ed in alcuni periodi si fa sentire di più ed in altri di meno. Lo scorso gennaio, poiché accusavo questi stessi dolori ai testicoli, feci in modo simultaneo una ecografia ai testicoli ed una ecografia transrettale della prostata.
La prima non rivelò nulla di anomalo, se non una lieve falda fluida a destra (che nell'ultima ecografia scrotale non è risultata) mentre l'ecografia transrettale evidenziò un edema in corrispondenza dell'uretra prostatica con flogosi della zona centrale per prostatite centrale.
Questo è il motivo per cui penso e mi auguro che non si sia sovrapposta anche una epidimidite. Pensi che su sedie rigide non riesco a stare seduto per più di 10 minuti, poi accuso un dolore notevole allo scroto.
Le pongo un ultimo quesito.....lei ritiene che in presenza di una prostatite cronica con il tempo si riesca a riacquistare uno stato di salute soddisfacente...? La prego di essere diretto....grazie
[#3] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

credo di si....ma è difficile essere più chiaro senza averla mai visitata.


cordialità