Utente 221XXX
Buon Giorno
intanto mi scuso per il disturbo...
Volevo avere se possibile un parere sulla mia situazione che a quanto pare non sembra delle migliori
Vengo e mi spiego..
io 29 anni lei 32 da circa un anno stiamo cercando una gravidanza che non arriva..dopo vari controlli abbiamo scoperto che il problema sono io.
Ho effettuato il primo spermiogramma eccolo di seguito
volume 2
ph 7,8
colore grigiastro
aspetto torbido
fluidificazione completa
n. spermatozoi x ml 80.000.000 totali 160.000.000
motilita' validamente progressiva a 60' 10
lentamente progressiva 18
stazionaria 6
immobile 66
test di vitalita' 70%
forme normali 64
forme anormali 36

spermiocoltura negativa

a luglio dopo una cura(non ricordo i nomi dei farmaci) per migliorare la motilita' ne faccio un secondo in un centro privato
astinenza 4gg
volume 5,0 ml
ph 7,6
colore bianco grigiastro
viscosita' normale
concentrazion < 1milione v.n. 20milioni/ml
motilita' a fresco:
normale 8,8%
lenta 17,6%
in situ 23,6%
assente 50,0%
globuli bianchi: ass. milioni/ml
spemiocoltura : assenza di germi patogeni negativa x miceti
risultato oligoastenozoospermia severa

come e' possibile tutto questo?
giovedi' ne faro' un altro da premettere che sto seguendo un'altra cura con seminox (e supracef per prostata lievemente infiammata)
inoltre da ecografia eco color doppler e' risultato varicocele di II - III grado secondo la suddivisione in V stadi al quale saro' operato la prossima settimana.
cosa ne pensate di tutto questo?
mi scuso ancora per il disturbo e
Vi ringrazio anticipatamente per una eventuale risposta
e per la Vostra immensa pazienza

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,indubbiamente qualcuno ha sbagliato...aspettiamo l'esito del III spermiogramma che consiglio di eseguire in un centro specializzato.Comunque,sarebbe interessante conoscere l'esito della visita andrologica e la relativa diagnosi.Ho il sospetto che il caso clinico sia gestito dal solo ginecologo...in tal caso sarebbe il modo migliore per perdere tempo prezioso.Ci aggiorni in merito.Cordialita'
[#2] dopo  
Utente 221XXX

Iscritto dal 2011
grazie per la tempestiva risposta dottore non appena ritiro lo spermiogramma le comunico l'esito...
ma lei crede che comunque gli spermiogrammi in oggetto siano disastrosi...
c'è possibilita' dopo l'intervento di varicocele di recuperare ed avere eventulamente una gravidanza naturale?
grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
.a luna cosa e' avere 1 milione x ml. ,altro e' avere 80 milioni x ml....e' stato mai visitato da un andrologo ?Aspettiamo notizie.Cordialita'
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
fra l' altro farei spermiogramma in centro che segue parametri WHO, cosa che non è per gli spermiogrammi da lei fatti. La morfologia normale del 63% è un dato assolutamente irrelistico. Pertanto rifaccia tutto in un laboratorio che segua tali parametri, che sennò i dati sono poco attendibili. Da vhiarire che un varicocele di III grado è chirurgico, un varicocele di II grado non si opera. Utili sarebbero anche i dosaggio ormanali, pre chiudere il cerchio.Oltre naturalmente ad una visita di esperto collega.
[#5] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,


rivaluti tutto in presenza id unao specialista e soprattutto di una valutazione seminale aderente ai nuovi parametri WHO 2010, cioè in un centro di Infertilità.

sono diverse le opzioni terapeutiche ma solo dopo uno studio attendibile.


cordialità
[#6] dopo  
Utente 221XXX

Iscritto dal 2011
grazie..veramente grazie per le risposte anche se non ho capito il discorso dei dosagi ormonali..
di cosa si tratta piu' precisamente??
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

se il suo liquido seminale presenta un numero di spermatozoi ridotto, come l'ultimo esame fatto, allora bisognerà sentire in diretta un andrologo con chiare competenze in patologia della riproduzione umana e con lui cercare di capire la reale causa o le cause del suo problema e tra le indagini che di solito si fanno ci sono pure le valutazioni ormonale che servono a capire se ci sono cause di questo tipo capaci di spiegare il suo eventuale problema.

nel frattempo, se desidera poi avere informazioni più dettagliate su cosa è un varicocele, particolare e complesso tema andrologico, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo da me pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html .

Un cordiale saluto.

[#8] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Dosaggi ormonali sono il livelli degli ormoni che regolano la crescita e lo sviluppo degli spermatozoi nel sangue (FSH,LH, Prolattina, Testosterone)
[#9] dopo  
Utente 221XXX

Iscritto dal 2011
***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.
[#10] dopo  
Utente 221XXX

Iscritto dal 2011
Rieccomi dottori dopo una lunga assenza...
ebbene si sono passati tre mesi dalla mia operazione di varicocele..
dopo tanti tentativi con mia moglie ancora non siamo riusciti a risolvere il nostro problema.
Ho fatto il terzo spermiogramma ed il risultato e' quasi invariato rispetto al secondo..piccoli miglioramenti li ho avuti solo nella motilita'.
Per il resto quasi tutto invariato soprattutto il quantitativo che e' rimasto inferiore ad un milione.
Potrebbe trattarsi di un problema ormonale? come devo comportarmi? conoscete qualche bravo andrologo su Messina su cui posso fare affidamento?
ho sentito dire che il problema quantita' e' legato ai fattori ormonali?pensate sia risolvibile o siamo sempre piu' vicini ad una fecondazione assistita?
Vi ringrazio anticipatamente scusate le troppe domande ma mi sento molto preoccupato...
Distinti saluti
[#11] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...mi sembra che la confusione imperi...non ci ha trasmesso i valori ormonali pre intervento,importanti per una valutazione prognostica dell'intervento stesso sulla spermatogenesi.E' prematuro trarre conclusioni dopo 3 mesi dalla varicocelectomia.E' superfluo eseguire i dosaggi ormonali adesso,a meno che i medesimi,che non ci ha trasmesso,non fossero stati alterati in precedenza.Ho delle forti perplessità che sia seguito da un andrologo dedicato con esperienze certificate nell fisiopatologia della riproduzione. Cordialità.