Utente 114XXX
egregio dott. salve io 44 anni ed ho dilatazione radice aortica di 40,3 insuff aortica lieve ventr sin 55mm aorta ascendente 36mm discendente24mm arco aortico 23 ef 75 per cento eco fatto 2011 agosto. ipercolesterolemia trattata con sinvacor da 20mg.da 7 anni. io volevo chiedere gentilmente due mesi fa la mia pressione era di 145.95 70. ho rilevato questa pressione in farmacia specialmente dopo le ore 19.oo finendo di lavorare. poi l'ho misurata sempre in farmacia quasi ogni giorno e solo 2 volte su 20 ha superato i 140 95. poi ho fatto l'holter pressorio e la massima diastolica e stata 104 e la minima 43.si poi c'era qualche 90 di diastolica 84 86- la masssima sistolica 140 e la minima sistolica 88. la media e stata totale 135.85 giorno 125 75 notte. il mio cardiologo non mi ha dato pillola ne il mio medico curante. il problema e che io quando vado dal medico curante la mia pressione di solito il pomeriggio e sui 105 70 o 120 80. ho misurato pressione in queste settimane ed sempre buona massimo 130 80. di mattina 120.80. il mio medico insiste che non puo darmi la pillola che esami dovrei fare per accertarmi di non essere o essere iperteso e eventualmente evitare un'ulteriore dilatazione aorta non mangio salato sono normopeso grazie mille distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
in base ai numerosi esami praticati, una eventuale terapia farmacologica, magari con un ACE-inibitore a basse dosi, potrebbe trovare indicazione nel mantenere una buona funzionalità cardiaca in considerazione della sua valvulopatia. Tuttavia tale osservazioni vanno fatte con il suo cardiologo di fiducia, visto cjìhe on line, una valutazione obiettiva dei fatti non si potrà mai averla senza aver l'opportunità di visionarla.
Saluti